L’amico cavolfiore

Il cavolfiore e i suoi “parenti” rappresentano uno scudo contro il cancro, un supporto per il diabete e un’assicurazione generale per la salute dell’organismo.

chiudi

Caricamento Player...

Pur essendo una verdura tipica dell’inverno, il cavolfiore fa bene tutti i mesi dell’anno ed è sempre disponibile nei supermercati e tra i banchi del mercato.

Questa verdura è un ottimo alimento per chi sta a dieta, dal momento che ha un potere sazia16nte e contiene poche calorie.

Consumato tre volte alla settimana, è in grado, inoltre, di favorire effetti benefici al nostro organismo.

Tutti i cavoli vantano molti principi nutritivi: potassio, calcio, fosforo, ferro, acido folico e vitamina C.

Sono antibatterici, antinfiammatori e antiossidanti. Svolgono un’azione depurativa, rimineralizzante e rigenerante dei tessuti.

Il cavolfiore, in particolare, è è consigliato in caso di diabete, perché contribuisce a controllare i livelli di zuccheri nel sangue.

Alcuni studi americani hanno svelato che questa verdura contribuisce a prevenire il cancro al colon e l’ ulcera, oltre a curare l’anemia.

Uno studio del National Cancer Institute di Bethesda, nel Maryland, ha sottolineato che un’alimentazione ricca di cavoletti di Bruxelles, cavolfiori, broccoli e cavoli alza la probabilità, pari al 49% di sfuggire al cancro. Merito dell’elevato contenuto di antiossidanti e indoli, in grado di contrastare l’azione degenerativa dei radicali liberi.

Un unico consiglio: prima di comprare un cavolfiore, occorre verificare che esso sia ben chiuso, compatto, sodo e privo di macchie. Questo aspetto ne indica la freschezza.

Fonte: Pixabay