L’Aloe vera, la pianta miracolosa dai mille usi e benefici

5 errori da evitare in palestra

Spesso chiamata guaritore naturale, l’Aloe Vera è una pianta dalle infinite sorprese e benefici sulla salute e sul benessere per questo cattura l’attenzione del mondo intero

L’Aloe vera è una pianta carnosa e succolenta costituita principalmente dall’Acemannano, un mucopolisaccaride a catena lunga dalle proprietá immunostimolanti. Questa macromolecola ha possibili proprietà antivirali e aiuta contro i disturbi gastrointestinali.

Le foglie di Aloe Vera contengono ingredienti diversi a seconda della parte della pianta che verrà utilizzata.

Il gel di Aloe, la parte utilizzata nei prodotti cosmetici, corrisponde alla parte acquosa all’interno delle foglie, il lattice di Aloe è una soluzione amara che si trova sotto la buccia delle foglie.

I rimedi migliori per la cura del nostro corpo provengono spesso dalla natura e possono essere fatti anche a casa proprio come nel caso del gel all’aloe vera, conosciuto da tutti, ma le sue proprietà sono molteplici e particolari.

Mescolato con olio d’oliva, zucchero e sale, il gel all’aloe vera diventa un ottimo scrub per il corpo, grazie al suo effetto tensore è un ottimo contorno occhi, e un portentoso gel per i capelli. Può essere usato sia per il viso che per il corpo e utilizzato costantemente sulle cicatrici ne facilita la scomparsa, allo stesso modo è di aiuto per contrastare i brufoletti che compaiono dopo la depilazione.

Ottimi anche gli usi in medicina naturale: per il mal di testa basterà mescolare un po’ di gel con alcune gocce di olio essenziale di menta e massaggiare delicatamente il tutto sulle tempie. Per i dolori muscolari e per le gengive doloranti si possono sfruttare le capacità antinfiammatorie e calmanti della pianta, semplicemente spalmando il gel sulla parte che si desidera trattare. Mescolato con origano e foglioline di menta, può essere utilizzato come dentifricio naturale.

Il gel all’aloe vera si può acquistare in erboristeria, facendo attenzione a preferire prodotti che contengano un’alta percentuale della pianta e pochi altri ingredienti.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 17-09-2014

Licia De Pasquale

Per favore attiva Java Script[ ? ]