Lady Gaga ricade nell’eccessività: si presenta con un abito gonfiabile

5 errori da evitare in palestra

Lady Gaga è reduce dalla fine del suo ultimo tour, l’ArtRave, The Artpop Ball, la cui ultima data è andata in scena lunedì sera alla Bercy Arena di Parigi, fa nuovamente parlare di se: scende dall’auto e l’abito la trasforma in una stella gonfiabile.

Dopo 7 mesi vissuti on the road, solitamente un’artista cercherebbe di riposare mente e corpo in vista dei prossimi appuntamenti professionali. Non Lady Gaga, che ieri sera si è presentata davanti ad un noto locale parigino con indosso forse l’abito più scomodo mai concepito da una mente umana.

Attesa per ore da una selva di fotografi, la pop-star americana non ha deluso le aspettative e, una volta scesa dalla macchina, ha gonfiato il suo costume e si è trasformata.

Riccio di mare o stellina di Natale? Ancora l’artista non lo ha specificato a cosa rimandi la figura di questa sorta di opera d’arte che ha scelto di indossare, di certo si può affermare che sia uno degli abiti più strani dell’anno.

Per la diva 28enne si è trattato di un ritorno alle origini: ricordate quando non passava giorno senza che la nostra non sperimentasse un nuovo bizzarro capo di abbigliamento? Come dimenticare l’abito di Hello Kitty o quello dedicato a Kermit la Rana dei Muppets.

Certo, la stella è un gradino sopra: non a caso anche miss Gaga ha avuto non poche difficoltà a gestire le parti gonfiabili del costume. Chissà, magari in quel momento avrà recitato mentalmente la frase resa celebre dalla saga di Arma Letale, quella che Danny Glover, poliziotto ad un passo dalla pensione, era solito mormorare: “Sono troppo vecchio per queste stronz…”.

Lady Gaga, classe 1986, si è ispirata per il suo nome d’arte alla canzone Radio Ga Ga dei Queen. Conosciuta per i modi eccentrici e stravaganti, l’artista è sotto contratto della Interscope Records e ha debuttato nel 2008 con l’album The Fame, che ha lanciato i singoli di successo planetario Just Dance e Poker Face.

Oltre alla carriera musicale, Lady Gaga difende sin dall’inizio della sua carriera i diritti della comunità LGBT e ha contribuito all’abrogazione della legge Don’t ask, don’t tell. Ha anche partecipato a diversi gay pride, dove si è esibita e ha tenuto discorsi (come nel caso dell’Europride di Roma del 2011). Lady Gaga dà il suo contributo anche nella lotta all’HIV. Infatti, in collaborazione con Cyndi Lauper, ha lanciato una linea di rossetti della MAC Cosmetics donando i ricavati ad associazioni per la prevenzione dell’AIDS. Gaga e sua madre hanno anche fondato un’associazione, la Born This Way Foundation, che si concentra sui giovani riguardo a delle questioni come l’autostima, il benessere e la battaglia contro il bullismo.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 26-11-2014

Emanuela Bertolone

Per favore attiva Java Script[ ? ]