Lacrime di coccodrillo per Robin Thicke: “Non ce la faccio a chiedere il divorzio”

Robin Thicke ha confessato di non esser pronto a troncare con Paula Patton e che deve essere lei a chiedere il divorzio. Il divo di ‘Blurred Lines’ confuso.

chiudi

Caricamento Player...

Non ne vuole sapere di divorziare da Paula Patton. Robin Thicke proprio non ce la fa. La casa di famiglia è stata messa in vendita, i tempi sono maturi per un accordo sulla divisione dei beni di famiglia.

Il divo di ‘Blurred Lines’, però, non ha alcuna intenzione di fare il primo passo.

“Deve essere mia moglie a chiedere il divorzio”, ha spiegato Robin Thicke a TMZ. “Io non si sento ancora pronto”.

Un ravvedimento e una presa di consapevolezza tardiva, visto il comportamento decisamente ambiguo del cantante sia nel chiacchieratissimo video del singolo che lo ha portato alla gloria, quello in cui è comparso in mezzo una folta schiera di avvenenti ragazze in topless, sia alla serata degli MTV Video Music Awards, quando si scatenò sul palco con Miley Cyrus. Per non parlare del video ‘rubato’ in cui palpa voluttosamente il sedere ad una fan.

Robin Thicke
Robin Thicke

Insomma, atteggiamenti decisamente inopportuni e poco importa se successivamente Robin Thicke abbia intitolato ‘Paula’ la sua ultima fatica musicale, peraltro rivelatasi un fiasco. Una dedica, un pensiero particolare per l’ex moglie proprio ora che è tempo di divorzio.

La speranza è l’ultima a morire e Robin Thicke non si rassegna, ma sul matrimonio datato 2005 con la bella Paula Patton, da cui è nato il piccolo Julian, sembra davvero arrivato ai titoli di coda.