Labbra secche e screpolate in inverno: 4 rimedi da provare

In inverno, freddo e vento rendono le labbra secche e screpolate. Vediamo quali sono i rimedi migliori per farle tornare morbide e lisce.

In inverno tutte lottiamo contro le labbra secche, screpolate e piene di pellicine. Il vento e il freddo, infatti, le danneggiano proprio come fanno con la pelle del viso.

Fortunatamente, mettendo in pratica alcuni semplici accorgimenti, è possibile farle tornare morbide, lisce e vellutate, pronte per il rossetto (e per i baci). Vediamo quali!

Labbra secche e screpolate: i rimedi

labbra secche
FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/517773288392426014/

Esfoliare. Per eliminare le pellicine c’è un’unica soluzione: l’esfoliazione! Potete strofinare delicatamente sulle labbra uno spazzolino da denti morbido bagnato, oppure potete usare uno scrub a base di zucchero e olio d’oliva. Attenzione a non esagerare, però: esfoliate le labbra solo quando sono davvero piene di pellicine, altrimenti le irriterete.

Nutrire. Dopo l’esfoliazione e ogni sera prima di dormire, applicate sulle labbra un balsamo nutriente corposo. I migliori sono quelli in barattolino, naturali al 100%, ricchi di burri e oli vegetali. Evitate, invece, quelli che contengono paraffina, perché a lungo andare seccano ulteriormente le labbra.

Idratare. Non uscite mai di casa senza uno stick labbra! Dovete utilizzarlo più volte durante il giorno, anche se avete il rossetto, per evitare che il vento e il freddo aggrediscano le labbra. Anche in questo caso, è meglio usare un prodotto naturale.

Rigenerare. Un paio di volte a settimana, oppure ogni volta che ne sentite il bisogno, usate una maschera per labbra, per rigenerarle e nutrirle in profondità. In commercio si trovano facilmente, ad esempio da Sephora o da Kiko, ma potete anche prepararle in casa. Una maschera fai da te molto efficace e facile da preparare è quella a base di miele e olio d’oliva. Mescolate un cucchiaino di miele e mezzo cucchiaino di olio, applicate il composto sulle labbra e lasciatelo agire per mezz’ora. Per rimuoverlo, potete anche mangiarlo!

FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/517773288392426014/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 04-12-2017

Federica Maria Ferrara

X