La zia di Bobbi Kristina dichiara: “Sta aprendo gli occhi. Krissi sta molto meglio ora”

Moltissime persone si sono riunite in Georgia e hanno dato vita ad una veglia durante la quale hanno pregato a lungo per la guarigione di Bobbi Kristina Brown, figlia di Whitney Houston.

Leolah Brown, la zia di Bobbi Kristina, ha rilasciato una dichiarazione alla rete televisiva Fox5 dove ha dichiarato:

“Ci sono molti segnali che dimostrano che Bobbi sta migliorando. Krissy sta bene.”

Nei giorni scorsi purtroppo era circolata la notizia dell’avvenuta morte cerebrale ma ora le sue condizioni sembrano migliorare:

Leggi anche: Morte celebrale per Bobbi Kristina Brown, la figlia di Whitney Houston

“Sta aprendo gli occhi. Krissi sta molto meglio ora. Proprio così.”

La famiglia di Bobbi ha smentito la decisione di staccare la spina nel giorno dell’anniversario della scomparsa della madre Whitney Houston, morta solo 3 anni fa.

Leggi anche: Bobbi Kristina Brown morirà oggi, lo stesso giorno della madre Whitney Houston

Riguardo al periodo doloroso che la famiglia sta attraversando:

“È davvero molto, molto doloroso per tutti.”

La donna, sul fatto che Bobbi volesse uccidersi, ribatte:

Krissi non avrebbe mai fatto del male a se stessa. In famiglia lo sanno tutti. Su questo non ho alcun dubbio. Krissy amava la vita così tanto.

Ecco le sue parole su Nick Gordon, compagno di Bobby:

“Credo che contro di lui verranno presto mosse delle accuse“.

Il Daily Mail proprio in questi giorni ha riferito di una strana lite proveniente dalla loro casa di Nick e Bobbi Kristina, udita dai loro vicini un’ora prima della tragedia.

Leolah intanto continua a sperare che la nipote si riprenda al più presto:

“Sta migliorando. Dobbiamo essere speranzosi. Chiedo a tutti di pregare“.

 

 

 

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 12-02-2015

Redazione Donna Glamour

X