La ribellione make-up di Vivienne Westwood

La stilista Vivienne Westwood cambia le regole del Make-up e stravolge il trucco delle sue modelle

chiudi

Caricamento Player...

Alla London Fashion Week può accadere di tutto, anche che Vivienne Westwood decida di sconvolgere le regole del make-up e ribellarsi con la sua collezione Red Label. Rosso e nero i colori predominanti, le modelle sono letteralmente “sporcate” di prodotti make-up, in stile vampiresco.

Leggi anche: Vivienne Westwood Red Label porta i valori green alla London Fashion Week

Vivienne Westwood non guarda al trucco labbra o occhi che sia, anche la base viso non ha più regole: ci si diverte e il trucco colora tutto il volto come lo schizzo di un pittore maledetto. Sopracciglia asimmetriche, occhi a chiazze nere o rosse, intere macchie a delineare il volto e le gote. Dimentichiamo il nude e il no-make-up, qui il colore ha vinto la battaglia.

Il trucco è pura arte astratta e le acconciature non sono da meno. I capelli sono raccolti e sparati in tutte le direzioni, con uno styling spettinato, ma molto ben fissato.

Vivienne Westwood stupisce con i suoi abiti, ma ipnotizza con la sua audacia nei make-up look. Geniale.