La masturbazione femminile fa bene alla salute

La masturbazione femminile è un tabù che va svatato: l’autoerotismo, infatti, fa bene alla salute delle donne. Scopriamone insieme i benefici.

chiudi

Caricamento Player...

La masturbazione femminile è ancora oggi un tabù sociale, sebbene sia molto diffusa tra le donne, l’ammissione di praticare autoerotismo non viene quasi mai fatta.

Ad aiutarci per rompere questo tabù e il senso di vergogna che ne consegue, un recente studio del dottor Lauren Streicher, del reparto di Ostetricia e Ginecologia presso la Northwestern University.

Lo studio ha dimostrato che la masturbazione è stata provata almeno una volta dalle donne al di sopra dei 18 anni e soprattutto che ha notevoli benefici per il corpo. Con la masturbazione, infatti, si ottengono benefici in termini di diminuzione dello stress emotivo e fisico e una maggiore consapevolezza del proprio corpo.

Vediamo insieme i principali vantaggi che si possono ottenere con la masturbazione.

1. Aumento dei livelli di dopamina– Il piacere sessuale, rende più felici, grazie al rilascio di dopamina e ossitocina durante l’orgasmo.

2. Aiuta con l’insonnia – L’orgasmo, alleviando la tensione, permette di addormentarsi più velocemente, risolvendo dunque i problemi di ansia e insonnia.

3. Allevia i dolori mestruali – La masturbazione permette al sangue mestruale di uscire più velocemente e di rilassare l’utero in contrazione, con una conseguente diminuzione dei dolori legati al ciclo mestruale.

4. Migliora la vita sessuale – La masturbazione aiuta a conoscere il proprio corpo e a capire cosa ci piace di più. In questo modo, si diventa molto più sicuri e consapevoli a letto con il partner.

5. Mantiene sessualmente attivi – con la masturbazione i tessuti si mantengono più sani ed elastici ed aumenta il flusso di sangue.

6. Non ha controindicazioni – Se facendo sesso si potrebbe andare incontro a malattie veneree e a gravidanze indesiderate, la masturbazione invece non avrà nessuna di queste possibili conseguenze negative.