Intervistata dal settimanale Chi, la figlia di Rachida racconta i dettagli dolorosi della vita della concorrente de L’isola dei Famosi.

Già protagonista della scorsa edizione di Masterchef, Rachida Karrati è ora una delle favorite a L’isola dei Famosi, dove sta emergendo per il suo carattere forte e anche per la sua dolcezza.

La ricordiamo dura e critica a Masterchef, mentre ora, a L’isola dei famosi, stiamo scoprendo il lato più dolce e affettuoso di Rachida, molto lontano dalle isterie manifestate in cucina, che la sta rendendo una delle favorite sia dei telespettatori che dei compagni d’avventura a L’isola dei Famosi.

Nonostante il litigio con Valerio Scanu scoppiato nei primi giorni e gli scontri con Cristina Buccino, ora Rachida ha instaurato un ottimo rapporto con tutti i concorrenti dell’Isola dei Famosi, in particolare con Rocco Siffredi, suo compagno di confidenze.

Inevitabile quindi che l’attenzione dei media sia rivolta a scoprire di più sulla sorpresa de L’isola dei famosi.

A raccontare i dettagli della vita di Rachida, ci pensa sua figlia Leyla che, dopo aver raccontato in tv nei giorni scorsi che sua mamma non è assolutamente la persona lamentosa e critica apparsa a Masterchef, apre ora l’album dei ricordi per il settimanale Chi.

Leggi anche La figlia di Rachida dichiara “mia madre non è una frignona”

[wooslider slider_type=”attachments” limit=”20″]

Fonte: Rachida Official Page

Rachida Karrati vive a Bergamo dal 199o e , a 48 anni, è reduce da due matrimoni: dal primo marito ha avuto la figlia maggiore, Leyla Mahmoud, di 26 anni che l’ha recentemente resa nonna della piccola Jasmine;  mentre dal secondo matrimonio è nata la figlia più piccola Sabrina, di 16 anni.

Se ora la vita della concorrente de L’isola dei Famosi sembra tutta rose e fiori, poco tempo fa non era così, come spiega la figlia Leyla al settimanale Chi:

“Ha lottato sempre, per questo la vedete così dura. L’amore è un capitolo chiuso per mia mamma, ma quando vuole bene a una persona è molto passionale.”

E prosegue:

“Mia madre era un’extracomunitaria. Quando dopo essersi separata da mio padre ha lasciato il Marocco ed è arrivata in Italia per dare una svolta alla sua vita era il 1990. Mia mamma era stata assunta in un ristorante, accudiva una signora anziana e faceva i mestieri”.

Nell’intervista, la figlia di Rachida non risparmia parole amare nei confronti di Salvini:

“Oggi sento il leader della Lega che dice soltanto frasi razziste, come se la delinquenza fosse una prerogativa degli extracomunitari. Non sono contraria a “filtrare” l’immigrazione, ma non si deve mai generalizzare”.

Per tutti quelli che ipotizzano un avvicinamento amoroso con Rocco Siffredi, Leyla spiega:

“In Italia aveva trovato l’amore, ma non voleva uscire con un uomo senza progetti di vita. Così si è sposata e poi si è separata. In amore non è fortunata. Le voci su un flirt tra mia madre e Rocco non sono vere. Anzi lei sa che è un uomo sposato e lo controlla affinchè non faccia sciocchezze…”

Leggi anche Rocco Siffredi conteso da Cristina e Rachida. 

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 26-02-2015


Amelia, Nicolò, Paolo e Stefano: sono loro a giocarsi questa sera la semifinale di MasterChef

Novità sui sequel di 50 Sfumature di Grigio