La Città Incantata di Miyazaki torna per tre giorni al Cinema

Nelle sale del circuito Space esce il nuovo adattamento italiano de “La Città Incantata”, il film d’animazione Premio Oscar nel 2003 di Miyazaki.

chiudi

Caricamento Player...

Da oggi, mercoledì 25 giugno, e fino a venerdì 27 torna nelle sale del circuito Space Cinema il capolavoro di Hayao Miyazaki, “La Città Incantata”, vincitore dell’Orso d’oro di Berlino nel 2002 e del premio Oscar 2003 quale miglior film d’Animazione.

La storia della  piccola Chihiro ritorna nell’adattamento tutto nuovo di Lucky Red. La vicenda narrativa si snoda seguendo il percorso di crescita della piccola, dieci anni d’età, che durante un viaggio in una nuova città si perde in un mondo strano e pericoloso, popolato da mostri e creature di fantasia, e finisce col lottare contro una strega cattiva che trasforma i suoi genitori in maiali.

Un capolavoro del genere fantasy che, a 13 anni dalla sua uscita, mantiene  immutato tutto il suo fascino ed anzi scopre sfumature nuove nella versione italiana, completamente ridoppiata. Del nuovo parco voci fanno parte Vittoria Bartolomei, che presta la sua alla piccola Chihiro, Andrea Di Maggio, Benedetta Degli Innocenti, Davide Lepore, Riccardo Suarez, Sonia Scotti, Ambrogio Colombo, Saverio Moriones, Giorgio Favretto, Enzo Avolio.

“La Città Incantata” è costato 19 milioni di dollari ed ha sbaragliato tutti i record relativi agli incassi nel paese del Sol Levante. Addirittura 275 i milioni di dollari affluiti dai botteghini, un successo senza precedenti capace di battere il primato fino a quel momento detenuto da un kolossal del cinema mondiale, Titanic. Ora la versione rinnovata e riadattata, pronta alla sfida delle sale in un periodo decisamente poco fortunato per le proiezioni, non solo in Italia.

Quello de “La Città Incantata” non è il primo esperimento di restyling di film nipponici. Un paio di mesi fa era già stato ridoppiato “La principessa Mononoke”, ma il pubblico si è mostrato abbastanza tiepidino nei confronti della nuova edizione. Un precedente preoccupante, visto che anche nel caso de “La principessa Mononoke”, oltre alle voci nuove, erano stati apportati dei cambiamenti nei dialoghi e qualche nuovo adattamento.

Adesso ci riprova “La Città Incantata” e la domanda che si pongono cineasti e appassionati è: riuscirà la versione 2014 del capolavoro di Miyazaki a battere se stessa e ad ottenere un successo almeno pari all’originale?

Guarda cosa accadde oggi.

[jwplayer player=”1″ mediaid=”20807″]