La carriera del cantante Calcutta

Il giovane cantante e i suoi successi

Il giovane artista è attivo nel panorama italiano già dal 2007; dopo i primi lavori con diverse band inizia a proporsi come solista e il successo arriva abbastanza velocemente. Il nome Calcutta pare non abbia un particolare significato o un’origine troppo complicata, pare in realtà sia quasi una parola casuale che è diventata nome prima del duo di cui faceva parte l’artista e poi lo pseudonimo con cui ha cominciato la sua carriera da solista.

Noi vi raccontiamo tutto sulla carriera dell’artista.

La carriera di Calcutta

Dal 2007 al 2009 suona in diversi gruppi musicali; nel 2009 fonda il duo musicale Calcutta con Marco Crypta. All’abbandono di quest’ultimo decide di intraprendere una carriera solista mantenendo il nome che diventa il suo nome d’arte.

Nel 2012 pubblica Forse… che dimostra da subito le capacità e la bravura dell’artista italiano e viene accolto con entusiasmo dal pubblico.

Influenzato fortemente dalla musica italiana, nelle interviste ha citato i suoi punti di riferimento:

  •  Lucio Battisti,
  • Lucio Dalla
  • Luca Carboni
  • la musica brasiliana, in particolare quella di Caetano Veloso,

Pubblica un secondo album: Mainstream che viene nominato per il premio Targa Tenco nella categoria “album dell’anno“: mentre Cosa mi manchi a fare, Frosinone e Oroscopo vengono candidati come singoli. Dopo il tour nazionale che segna il sempre maggiore interesse del pubblico per questo nuovo fenomeno musicale, è ospite della trasmissione Quelli che il calcio.

Ad ottobre riceve il disco d’oro.

Arrivano anche le prime importanti collaborazioni: scrive per J-Ax e Fedez i testi di Milano intorno e Allergia, pubblicate nell’album Comunisti col Rolex del 2017.

Discografia dell’artista

Album

  • 2012 – Forse…
  • 2015 – Mainstream

EP

  • 2013 – The Sabaudian Tapes

Singoli

  • 2015 – Cosa mi manchi a fare
  • 2015 – Gaetano
  • 2015 – Frosinone
  • 2016 – Oroscopo (Takagi e Ketra)

Compilation

 

  • 2014 – Sorpresa di Natale (contiene Natalios”)

Fonte immagine: https://www.facebook.com/calcuttapaginadi/