La carriera di Alessandro Siani

I momenti più importanti della carriera di Alessandro Siani, il famoso comico e regista napoletano.

chiudi

Caricamento Player...

Classe 1975, Alessandro Esposito, in arte Alessandro Siani, nasce come cabarettista, per approdare poi nel mondo del cinema.

Gli esordi di Alessandro Siani

Alessandro Siani esordisce nel mondo della televisione cominciando a lavorare nella sua città: Napoli. Tra il 1998 e il 1999 partecipa alla terza edizione della trasmissione napoletana Telegaribaldi. In questa trasmissione Alessandro Siani compariva insieme ai suoi colleghi del trio A Testa in giù. Nel 2002 approda a TeleCapri conducendo il Maradona Show. Finalmente nel 2003 Alessandro firma un contratto con la Rai che lo inserisce nella trasmissione comica Bulldozer. Grazie a questa trasmissione, Siani può mettere in mostra le sue doti comiche, che lo porteranno a diventare un volto molto noto nel mondo della televisione.

L’approdo al mondo del cinema

Grazie alla grande visibilità raggiunta, il famoso comico riesce a conquistare il ruolo di protagonista nel film Ti lascio perchè ti amo troppo, che lo lancia nel mondo del cinema. Seguiranno partecipazioni in Natale a New York nel 2006 e Natale in crociera nel 2007. Ma il vero successo arriva con Benvenuti al Sud, diretto da Luca Miniero nel 2010. In questa commedia brillante Alessandro Siani affianca Claudio Bisio nel ruolo di un impiegato delle poste. Dopo l’esperienza fatta come attore nel cinema, Alessandro decide di debuttare alla regia e così nel 2013 realizza la sua prima opera, Il principe abusivo. Il film riceve numerosi consensi e Siani decide di continuare su questa strada. Infatti nel 2014 realizza la sua seconda opera: Si accettano miracoli. 

Grande appassionato di Maradona, Siani porterà in scena uno spettacolo teatrale interamente dedicato al famoso calciatore. Inoltre, il primo gennaio uscirà il suo nuovo film: Mister Felicità, il terzo film che vede Alessandro nelle vesti di regista cinematografico.

Fonte foto copertina: facebook.com/alessandrosiani/