La camomilla, o meglio, l’elisir di lunga vita

Una ricerca britannica dimostra che la camomilla, oltre a combattere lo stress, può allungare la vita

chiudi

Caricamento Player...

Una tazza di camomilla piace a chiunque, e può diventare una buona abitudine da prendere se si vuole vivere più a lungo. Lo annuncia una ricerca pubblicata sull’Oxford Journal che ha  dimostrato che la camomilla può avere davvero benefici per quanto riguarda la lunghezza della vita.

Leggi anche: Camomilla: un potente alleato per benessere e bellezza

Sono state analizzate 1.677 persone di età superiore ai 65 anni per sette anni e il 14% di loro consumava regolarmente camomilla. Ne è venuto fuori che le donne, facenti parte dei consumatori di camomilla, hanno il 29% di probabilità in meno di morire per una causa qualunque, dall’influenza alla vecchiaia.

Bret Horwrey, autore della ricerca, ha spiegato:

“La ragione di questa differenza tra il sesso maschile e femminile può essere dovuta ai ruoli di genere tradizionali. Le donne hanno sempre gestito la famiglia ed hanno sempre utilizzato dei più i rimedi popolari come le erbe per la cura delle malattie”

Infatti la camomilla è più amata e consumata dalle donne , ed è ideale per curare molti tipi di malanni. I risultati della ricerca attendono un ulteriore conferma, ma è indubbio che la camomilla abbia molti benefici: è antinfiammatoria e rilassanta, cura l’insonnia e allevia disturbi gastrici, digestivi e dolori mestruali.