La beviamo tutti, ma vi siete mai chiesti come reagisce il nostro corpo alla Coca cola?

Ci sono diverse reazioni che si susseguono nel nostro organismo dopo aver bevuto la Coca Cola: le conoscevate?

chiudi

Caricamento Player...

Bere una lattina di Coca Cola può sembrare una cosa banalissima, ma in realtà scatena molte reazioni all’interno del nostro corpo. Lo spiega un ex farmacista inglese Niraj Naik sul suo blog The Renegade Pharmacist.

Leggi anche: Coca Cola si veste di Trussardi

Secondo quanto scrive Niraj, dopo 10 minuti dal’assunzione della lattina di Coca Cola, lo zucchero presente, che equivale alla dose massima consentita in un giorno, entra in circolo, e non viene rigettato solo grazie all’aiuto dell’acido fosforico che cambia il sapore.

Dopo altri dieci minuti, a causa dell’aumento di insulina, gli zuccheri sono trasformati in grasso.

Passati 40 minuti dall’assunzione della Coca Cola, cambia la pressione sanguigna che sale inevitabilmente dopo l’assorbimento della caffeina e il nostro cervello è portato a combattere il sonno.

Dopo 45 minuti scatta il momento più critico, in cui aumenta la dopamina che stimola il piacere nel cervello: un’effetto simile all’eroina.

Un’ora dopo aver bevuto una lattina di Coca Cola, l’acido fosforico si lega a calcio, magnesio e zinco nell’intestino, accelerando il metabolismo e stimolando così il bisogno di fare pipì. In questo modo, l’acqua necessaria per l’idratazione del corpo, viene espulsa prima di poterne trarre i giusti benefici.

Questo non significa che la Coca Cola vada eliminata dalla propria dieta, ma che bisogna assumerla alternandola ad altre bevande meno zuccherate, come semplicemente, l’acqua.