Kiran Maccali del Grande Fratello condannato a 8 mesi, ecco perché

Kiran Maccali, ex concorrente del Grande Fratello, è stato condannato a 8 mesi di reclusione per aver fatto resistenza a pubblico ufficiale.

chiudi

Caricamento Player...

L’ex concorrente del Grande Fratello Kiran Maccali è stato condannato a 8 mesi di reclusione per resistenza a pubblico ufficiale in seguito ad un alterco piuttosto acceso con la madre, Conosciuto come ‘Il Principe‘, Kevin, che prese parte alla dodicesima edizione del Grande Fratello, era finito a processo con le accuse di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale dopo che la madre chiamò i Carabinieri in seguito ad una lite in casa.

Kiran Maccali
FONTE FOTO: facebook.com/Grande-Fratello-by-TV-GRATISnet

Kiran Maccali, chi è l’ex gieffino che maltrattava la madre

Lo scorso 30 giugno i carabinieri della compagnia di Treviglio sono stati allertati dalla madre adottiva del giovane. Quando sono arrivati a casa della famiglia, hanno subito notato che Kiran Maccali era in evidente stato di alterazione. Gli ufficiali hanno subito notato che il giovane non era restio a calmarsi ed anzi ha proceduto ad aggredirli, vedendosi costretti a chiamare una seconda pattuglia. Solo con l’aiuto dei militari è stato possibile portare il giovane in caserma, dove ha continuato a mostrarsi alquanto riottoso e poco collaborativo. Alcuni militari sono anche rimasti feriti nella collutazione ed hanno avuto una prognosi di 5 giorni.

Per chi non lo conoscesse ricordiamo che Kiran Maccali è indiano, ma è stato adottato da una famiglia bergamasca. Kiran, infatti, vive in Italia si dalla tenerissima età di 3 mesi. Al momento della sua partecipazione alla dodicesima edizione del Grande Fratello, il ragazzo viveva ancora con i suoi genitori adottivi: padre pensionato e madre casalinga. Leggendo la sua biografia ufficiale del programma, Kiran si è sempre definito una persona ‘alla buona e di compagnia’. Ha iniziato a lavorare sin da giovanissimo,dall’età di 14 anni ed il suo motto di vita è stato sempre: “Lavorare, lavorare, lavorare”. Evidentemente, qualcosa dev’essere cambiato.

FONTE FOTO: facebook.com/Grande-Fratello-by-TV-GRATISnet