Kim Kardashian nuda su Playboy prima della fama mondiale

Spuntano alcune foto di Kim Kardashian nuda su Playboy prima di diventare mamma e famosa quanto lo è adesso

Kim Kardashian stupisce ancora e ora che è una felice neo-mamma sexy, ricorda i tempi passati, quando posò nuda per Playboy nel 2007, prima di diventare la celebrità mondiale che è adesso. Alcuni scatti del backstage sono stati pubblicati sul suo profilo Instagram, ma Oggi.it, ha scovato le foto bollenti e senza veli che furono pubblicate all’epoca sulla nota rivista porno. Ho trovato queste vecchie foto del mio shooting per Playboy, nel 2007, e ho dovuto postarle. Sono così belle.. Io sembro una bambina. E questo ciò che scrive Kim accanto alle foto, che in effetti fanno notare un look leggermente più acqua e sapone rispetto a quello super costruito di adesso. Alcuni fan hanno addirittura gridato al ritocchino dopo aver confrontato quelle foto vecchie con la Kim di adesso, ma lei non si è sbilanciata su questi argomenti.

Mamma sexy e nostalgica

Alcuni tabloid d’oltre oceano, hanno anche pensato che questa voglia di ricordare il passato e le curve perfette sia dovuta a una sorta di depressione post parto, dopo la nascita del piccolo Saint.

La seconda gravidanza, ha fatto sì che Kim, come è naturale che sia, abbia preso qualche chilo di troppo e lo stia patendo tanto da doversi consolare guardando le sue vecchie curve perfette.

Ma Kim Kardashian sa come combattere la stanchezza e la depressione, e ovviamente non poteva farlo se non in modo del tutto stravagante e originale.

La moglie di Kanye West infatti, ha deciso di cibarsi della sua stessa placenta in comode pillole liofilizzate, pratica che sta prendendo piede nell’ultimo periodo e che aveva già fatto sua sorella.

La placenta contiene ferro e ogni volta che assumo una di queste pillole mi sento più forte, e mangiarla aiuta anche a combattere la depressione post partum.

Kim Kardashian
Fonte: Oggi.it

ultimo aggiornamento: 17-12-2015

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X