Kenzo Primavera Estate 2016 alla Paris Fashion Week

La passerella Kenzo Primavera Estate 2016 è per la donna che ama un mix di stili provenienti da tutto il mondo

chiudi

Caricamento Player...

Sono il viaggio e le differenti culture i temi principali della sfilata Kenzo Primavera Estate 2016 che si ispira a mode e filosofie provenienti da ogni angolo del globo. La donna che veste Kenzo, ama viaggiare e indossare in ogni momento un ricordo dei suoi viaggi creandosi un look unico e multietnico, con stili totalmente differente che sa abbinare perfettamente tra loro. E’ così che nascono look comodi dal taglio sporty chic, sempre dotati di bikini o costumi interi, perchè, viaggiando, non si sa mai. Ma troviamo anche mise da sera o da giorno eleganti, eccentriche, diverse, ma che rispecchiano sempre l’anima da global traveller della collezione.

Le linee Kenzo Primavera Estate 2016 sono semplici e proporzionali e spesso si rifanno a ferree regole geometriche. Ma non mancano fantasie psichedeliche e astratte, gonne tagliate in modo obliquo e fantasie rigate, che troveremo spesso la prossima stagione. I colori sono intensi, accesi, dominano i colori della terra come il giallo e il senape, ma non mancano rossi e blu e, ancora una volta, il bianco e il nero. Ci sono anche stampe ispirate al pied de poule e al chevron.

Kenzo8

Clicca qui per vedere la fotogallery!

La collezione Kenzo Primavera Estate 2016 prevede vestiti lunghi e corti, ma anche top abbinati a short o a pantaloni lunghi morbidi e freschi. Interessanti sono le scarpe e gli accessori: tornano i sandali alla schiava, rivisitati in chiave moderna, arrivano fino alla coscia e ricordano, nelle linee, degli stivali traforati. Le borse sono a sacco,, da portare a mano, morbide, coloratissime e in fantasia, per portare con sè tutto il proprio ricchissimo mondo. Kenzo pensa proprio a tutto e propone zaini e marsupi che diventano must have per la comodità in viaggio.

Fonte foto: Facebook