Keira Knightley travolta sul red carpet Toronto Film festival

Keira Knightley sul red carpet del Toronto Film festival ha sfidato il vento per presentate in anteprima la pellicola “Laggies“, film indipendente diretto dalla regista Lynn Shelton.

chiudi

Caricamento Player...

La diva Keira Knightley è stata letteralmente travolta dalle intemperie sul red carpet al Toronto Film festival, ma invece di mostrarsi indispettita, come è capitato ad alcune sue colleghe, si è esibita per i fotografi in uno show da “fatina dell’inverno”.

Elegantissima in un abito da sera blu notte con gonna in voile e corpetto prezioso, Keira Knightley è stata protetta all’uscita dall’auto con due ombrelli, ma è comunque arrivata bagnata fradicia e arruffata davanti ai flash, e dopo un attimo di incertezza, si è messa a ondeggiare davanti ai fotografi sorridendo e conquistando tutti.

Keira Knightley è stata una delle protagoniste indiscusse del Toronto International Film Festival, kermesse cinematografica che quest’anno ha accolto ben due tra le suo ultime fatiche “Laggies” e “The Imitation Game”.

In quest’ultimo ha dovuto vestire i panni di Joan Clarke e non è stata impresa facile per lei. La pellicola si basa su un personaggio realmente esistito, Alan Turing, il matematico che durante la Seconda guerra mondiale riuscì ad accedere a dei codici segreti considerati top-secret.

Keira Knightley ha dichiarato:

“Ho trascorso circa 3 settimane a leggere e 2 a cercare di capire di cosa parlassero tutte quelle teorie. Ho letto libri di cui non ho capito una sola parola! Non dico di essere la persona più intelligente del pianeta, ma non sono neanche così stupida! Eppure non ci ho capito nulla».

Povera Keira Knightley, capitano tutte a lei!