“Don’t touch my brest!”: Keira Knightley dice basta ai ritocchi con Photoshop

L’attrice Keira Knightley dice basta ai ritocchi con Photoshop, in particolare sul suo seno perchè non vuole che il suo corpo sia “manipolato”.

Keira Knightley ha chiesto espressamente che le sue fotografie in topless non vengano più ritoccate e sottoposte a Photoshop; l’attrice de “La maledizione della prima luna” ha accettato di fare alcune fotografie in topless per il Times, apparse nell’ultimo servizio di Interview Magazine, a patto che il suo seno non venisse ritoccato in alcun modo.

La candidata agli Oscar, ai Bafta e ai Golden Globe ha voluto dare un segnale forte, facendo pressioni insistenti sul fatto che il proprio corpo non venisse modificato da Photoshop, perchè lei stessa ritiene importante lanciare il massaggio che non importa quali siano le tue forme.

[wooslider slider_type=”attachments” limit=”20″]

Secondo Keira Knighley, testimonial di Chanel, “i corpi delle donne sono un terreno di battaglia e i fotografi sono in parte da incolpare”; molto spesso infatti l’immagine di “bellezza ricostruita” che ci propongono i servizi fotografici sulle riviste non corrisponde affatto alla bellezza reale delle star, pur molto belle, ledendo l’autostima di moltissime che si vedono oltremodo distanti dai modelli proposti sulle copertine.

Essere e non apparire, dunque. E’ così che Keira Knightley lancia il suo personale messaggio: “Don’t touch my brest!”, dopo aver visto il suo corpo manipolato talmente tante volte e per diverse ragioni, sia dai paparazzi che nei poster per i film, da dire basta.

Se vuoi altri aggiornamenti sul mondo femminile, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 07-11-2014

Donna Glamour

X