Gli strani vizi e capricci di Katy Perry nel Camerino prima dei Concerti

Il tabloid Daily Star pubblica una lista di tutti i ‘capricci’ di Katy Perry, dalle bottiglie di Pinot al divieto di rivolgerle la parola.

chiudi

Caricamento Player...

E dire che mentre si esibisce, o nelle numerose apparizioni in tv sembra un tipo così alla mano. Sexy e appariscente, certo. Magari un po’ stravagante. Ma non l’inguaribile rompiscatole che il tabloid Daily Star la accusa di essere. Parliamo di Katy Perry, naturalmente, definitiva una diva esigente e capricciosa, soprattutto quando è in giro per il mondo con i suoi concerti.

Impegnatissima con il suo Prismatic Tour, Katy Perry avrebbe consegnato ai suoi collaboratori una lista dettagliata di richieste e di regole da rispettare, una sorta di vademecum per non scatenare la sua ira. E quali sono le sue richieste? Uno sbucciatore personale di frutta fresca per tagliare mele, uva, ananas, sedano e piselli, che non devono mai mancare nel suo camerino. E poi tre bottiglie di Pinot Grigio ben ghiacciate.

E ancora, il camerino deve essere allestito secondo delle regole rigidissime: non possono mancare delle lampade francesi realizzate su misura, una sedia da regista con il suo nome e neanche un tappeto color crema. Inoltre, la nervosissima Katy Perry non permetterebbe a nessuno di rivolgerle la parola prima di un’esibizione per non perdere la concentrazione. Vezzi, vizi e moine da star, insomma, a cui la simpatica e alla mano Katy non si sottrae.

Guarda cosa accadde oggi.

[jwplayer player=”1″ mediaid=”21418″]