Katy Perry perseguitata da paparazzi “stalker” si sfoga su Twitter

5 errori da evitare in palestra

In questi giorni Katy Perry si trova in Australia per alcune date del suo “Prismatic Tour“ e, durante una passeggiata nel Nelson Park, la cantante non ha per nulla gradito i flash dei paparazzi australiani.

Quando Katy Perry, durante una passeggiata nel Nelson Park, si è accorta del paparazzo che la stava fotografando si è affrettata a coprirsi con un asciugamano e poi sono partiti gli insulti! Leggi anche: Katy Perry protagonista del primo spot del Super Bowl 2015: guarda il video! Ecco il post furioso pubblicato su Twitter dove la cantante si scaglia contro i paparazzi:

Ecco la traduzione: Stampa australiana: vi dovreste vergognare dei vostri paparazzi e della cultura dei vostri tabloid. I vostri paparazzi non hanno rispetto,non hanno integrità, non hanno carattere. NESSUNA UMANITA’. Sono stata pedinata da molti uomini adulti oggi mentre cercavo di fare una tranquilla passeggiata sulla spiaggia. Questi uomini non si volevano fermare quando li ho pregati più volte di lasciarmi il mio spazio. Molte persone hanno cercato di fermarli per aiutare ma i paparazzi hanno continuato a ridere di me e hanno continuato a tenere su i loro obiettivi e a scattare. Mi hanno detto di fare un ‘accordo’ con loro. Dare loro una foto in costume da bagno e mi avrebbero lasciata.Questo è un comportamento PERVERTITO e  disgustoso che non può essere tollerato, specialmente da persone che NON vogliono questo.Io non farò mai un accordo con i paparazzi e non sarò mai amica di qualcuno che perpetua questo genere di comportamento.”

E alla fine dello sfogo ecco postate anche le foto dei paparazzi che lei chiama ‘Stalker’:

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 25-11-2014

Redazione Donna Glamour

Per favore attiva Java Script[ ? ]