Katherine Heigl ha lasciato Grey’s Anatomy per la famiglia ma ora è pronta a tornare

Katherine Heigl, dopo una pausa dal set per stare vicina alla famiglia, è finalmente sul punto di ritornare nel piccolo schermo.

chiudi

Caricamento Player...

Nell’intervista rilasciata al magazine “Good Housekeeping”, che l’ha scelta quale cover girl del mese, Katherine Heigl ha parlato della sua difficile decisione di abbandonare Grey’s Anatomy, il medical drama che l’ha resa celebre al grande pubblico.

Nel 2009 Katherine Heigl e il marito Josh Kelley avevano adottato dalla Corea del Sud la piccola Naleigh. Il processo di adozione può essere lungo e complicato ma la piccola è arrivata ​​prima del previsto, proprio quando stava cominciando a girare un film di tre mesi ad Atlanta.

[wooslider slider_type=”attachments”]

Riguardo a quel periodo l’attrice Katherine Heigl ha dichiarato:

“Tornavo a casa arrabbiata e frustrata perchè quel giorno avevo perso ogni cosa con la mia bambina. Non potevo svegliarla dal suo pisolino, oppure esserci al momento del bagnetto o a quello d’andare a letto. Dovevo entrare nella sua stanza e darle un bacio mentre dormiva facendo attenzione a non svegliarla. Mi sentivo come se le mie priorità fossero in disordine. Stavo mettendo tutte le mie energie nel lavoro, ma sapevo che la famiglia veniva prima.”

Da qui la decisone di ritirarsi dalle scene per un pò di tempo e fare la mamma a tempo pieno. A quel punto, nel 2012, lei e suo marito hanno deciso di adottare un’altra figlia, Adelaide.

“L’abbiamo portata a casa e Naleigh è stata subito come una mammina.”

Katherine Heigl il prossimo autunno tornerà sulla NBC con la serie “State of Affairs“ nella quale vestirà i panni di Charlie Whitney Tucker, una giovane e bella agente della CIA.