Chi è JW Anderson, il designer della nuova capsule di Converse glitterate

Le Converse dell’estate sono colorate e coperte di glitter: tutto merito dello stilista britannico JW Anderson

chiudi

Caricamento Player...

JW Anderson sta per Jonathan Anderson, il cui nome ha ottenuto notorietà quest’anno grazie alla capsule JW Anderson Converse (in foto). I modelli variopinti e coperti di glitter, presentati al salone Pitti Uomo 92, daranno una scossa di vita al classico brand delle All Star.

Storia di JW Anderson

Jonathan ha soli 32 anni, infatti è nato il 17 settembre 1984. Inizialmente ha provato a diventare attore, ma poi si è appassionato ai costumi di scena e ha studiato design di moda maschile. Ha fondato il brand che porta il suo nome nel 2008 a Londra, dopo aver lavorato per Prada. Dopo soli due anni, è riuscito a partecipare alla London Fashion Week.

La ribalta nel Regno Unito e poi in Italia: verso il salone Pitti Uomo 92

Il brand di Anderson è diventato famoso in Gran Bretagna grazie alla collaborazione con Topshop, catena di grande distribuzione low cost. Questo successo gli ha permesso di disegnare anche per la maison Versace, concentrandosi sui capi unisex che sono il suo punto forte. Negli ultimi anni Jonathan ha vinto vari premi, tra cui Brand dell’anno ai British Fashion Awards del 2015.

La capsule JW Anderson Converse presentata al salone Pitti Uomo 92

La capsule unisex che segna la ribalta dello stilista arriva dopo una collezione inverno 2017 già caratterizzata dal glitter. I colori però erano più scuri, come blu, grigio, nero e bordeaux. Non si sa ancora quando le Converse JW Anderson (in foto) verranno messe in vendita, ma nel frattempo potete tenere d’occhio il sito ufficiale del marchio. Attualmente in edizione limitata trovate le Footpatrol, le Carhartt e le Fastbreak, ma dopo la presentazione al salone Pitti Uomo 92 è probabile che presto arriveranno anche le JW Anderson.

JW Anderson
Fonte foto: https://www.instagram.com/jw_anderson/