Just Dance si evolve e diventa social

Il videogame Just Dance diventa social. Dal 2015 su Facebook applicazione gratuita mobile con Just Dance Now: il party da casa si sposta sul web.

chiudi

Caricamento Player...

In occasione dell’uscita della sesta edizione di Just Dance in programma il prossimo 23 ottobre, sono state presentate tutte le novità: da una track-list con le hit del momento, da Pharrell a Stromae fino ad Ariana Grande.

La vera innovazione di Just Dance è però rappresentata dalla condivisione: filmati su YouTube, post su Facebook, connessione tramite mobile, accesso alla piattaforma in cui dai 4 angoli del pianeta si connettono altri ballerini, costruzione di coreografie con amici ‘sconosciuti’ ma con la stessa passione. Sono le nuove modalità che trasportano Just Dance 2015 e Just Dance Now (che opera senza alcuna console ma su smartphone e tramite un’applicazione gratuita scaricabile dal sito dedicato) nel mondo del ‘social’.

Just Dance Now è davvero molto semplice da condividere: si scarica l’app, ci si filma con lo smartphone, si fa una clip in cui con gli amici si sta ballando e si posta nella piattaforma per condividere e ballare senza frontiere. Potenzialmente un bacino enome. Ad oggi e in sei anni sono 105 milioni di giocatori nel mondo, con 7 milioni di fan su Facebook.

“Tutto cominciò nel 2008 – dice Xavier Poix, direttore dello studio Ubisoft Parigi – da un mini gioco, The Lapins cretins show che fu accolto con un entusiasmo incredibile. Da lì abbiamo cominciato a lavorare a Just Dance ma mai ci aspettavamo che diventasse un fenomeno culturale e sociale. Oggi ovunque i giocatori ballano su JD e postano i loro video: per noi è la migliore delle ricompense”.

La tracklist di Just Dance è studiata con cura, da un team che è senza frontiere (lo scorso anno c’erano Emma Marrone e Fedez, suggeriti da Ubisoft Milano)  ”cercando di individuare le super hit transnazionali e gli evergreen”. Questa volta si balla su Happy di Pharrell Williams, Papaoutai di Stromae, Bad Romance di Lady Gaga, Diamonds con Rihanna, Problem di Ariana Grande con Iggy Azalea e Big Seam, Best Song Ever di One Direction, Birthday di Katy Perry e tante, altre, per un totale di oltre 40.