Joe Bastianich Ospite speciale della terza Puntata di Junior MasterChef Italia

Nella terza puntata nessun eliminato grazie ad una prova dove le nonne aiutano i nipoti mentre nella quarta puntata Carlotta e Francesca devono abbandonare la cucina di Junior MasterChef Italia.

chiudi

Caricamento Player...

La puntata di Junior MasterChef Italia inizia con mamma Lidia che si prepara ad accogliere suo figlio, Joe Bastianich, ospite della terza puntata.

I dieci mini-chef aprono la Mystery Box e trovano: cuore di salmone, melanzane, carne salata, pomodori tigre, crema di latte, uova, patate viola, pesche sciroppate.

Ma non è tutto perchè i piccoli chef si vedono recapitare una pecora viva che si chiama Anna. I bambini devono scegliere uno tra quattro formaggi: pecorino di Pienza semistagionato, stagionato nelle foglie di noce, ricotta al fumo di ginepro, una vastedda della valle del Belice.

Parte la prova, i mini chef hanno un’ora per creare e alla fine del tempo a disposizione il terzo e ultimo piatto è quello di Andrea Bandini mentre la vincitrice della Mystery Box della terza puntata di Junior MasterChef Italia è Lucrezia.

Lucrezia va nella dispensa di Junior MasterChef Italia e lì incontra Joe Bastianich che le mostra l’ingrediente che ha portato, il cioccolato, che può però essere abbinato a: fondente con albicocche, bianco con mirtilli o latte e frutto della passione Lucrezia, che ama cucinare i dolci, dopo aver scelto è anche aiutata nel fare la spesa da Joe.

Joe Bastianich Ospite speciale della terza Puntata di Junior Masterchef Italia
Joe Bastianich Ospite speciale della terza Puntata di Junior Masterchef Italia

Lucrezia ha scelto cioccolato bianco e mirtilli perchè dice che per lei è più facile da lavorare, ma per i giudici è una combinazione difficile.

Ad aiutare i ragazzi nelle prove arrivano le loro nonne che, insieme ai nipoti, si aggirano col cestino della spesa in dispensa.

Saranno le nonne a determinare il vincitore della prova di Junior MasterChef Italia.

Carlotta si dà ai macarons, Alyssa fa una ricetta tutta francese, la nonna di Francesca la sprona, Lucrezia si è scottata mettendo un dito dentro il caramello bollente, Fabio, Andrea e Alessandro sono in difficoltà. Anche i macarons di Carlotta non sono il massimo: ma è bellissimo vedere che tutti l’aiutano a finirli.

Scendono le nonne per l’assaggio e ovviamente ognuna non può votare il proprio nipote ma può esprimere ben due preferenze: Andrea Pace e Alissa sono i migliori della prova e quindi capitani della prossima prova a squadre.

Si salvano anche: Emanuela e Andrea B., insieme a Francesca e Lucrezia. Alessandro e Carlotta sono già in lacrime, ma in realtà sono salvi perchè nessuno viene eliminato nella terza puntata di Junior MasterChef Italia.

Nella quarta puntata ecco arrivare il temutissimo Ring di Junior MasterChef Italia: ad arbitrare l’incontro ci sarà Alessandro Borghese.

Si compongono le squadre a sorteggio e Andrea, che lo vince, sceglie di capitanare i Rossi: tutti maschietti meno Emanuela.

Per i Rossi scende in campo un aiuto soprannominato ‘il Mastino del Veneto’, una Stella Michelin, Lorenzo Cogo mentre per i Blu il premio ‘Chef Emergente 2010′, Mattia Spadone.

La prova di Junior MasterChef Italia consiste nel copiare le caramelle di scampi di Borghese, da cucinare in staffetta, con 10 round da sei minuti. E si può chiedere l’aiuto del Capitano Chef per 90 secondi.

A giudicare i piatti sono Lidia e Bruno, quindi bisogna fare due piatti con almeno quattro caramelle per piatto.

La squadra Rossa  appena deve impastare chiede l’aiuto dello chef e anche Carlotta, della squadra Blu, chiede subito l’aiuto di Mattia Spadoni per pulire gli scampi.

La prova termina e si parte con l’assaggio del piatto dei Rossi che secondo il giudizio dei giudici è molto curato; le caramelle di scampi della squadra Blu anche se sono molto grandi, la pasta è spessa, sembrano comunque migliori come gusto.

I giudici di Junior MasterChef Italia danno voti da uno a dieci e vincono con 16,5 a 14 i Rossi mentre i Blu vanno al Pressure Test.

Carlotta, Fabio, Alissa, Lucrezia e Francesca devono superare due manche e la prima è sul palato; arriva una super pizza 20 stagioni al metro, fatta da Gino Sorbillo (Napoli) e i bambini  devono indovinare il maggior numero di ingredienti in cinque minuti, compresi quelli dell’impasto.

Carlotta stoppa il tempo perchè ne ha individuati 16 e si salva insieme a Fabio che ne ha scoperti ben 15.

Le quattro bambine rimaste in gara si sfidano per la seconda manche dove devono preparare un uovo di struzzo strapazzato (un uovo di struzzo ne vale 24 di gallina) e per romperlo hanno bisogno del martello.

20 minuti e una serie di ingredienti per insaporire le loro uova strapazzate: quelle di Carlotta hanno poco sale, poco strapazzato e sporco l’impiattamento mentre Francesca ha esagerato con il pepe. Sono proprio loro due a dover lasciare la cucina di Junior MasterChef Italia.

Prova la ricetta del Pesce Spada in Tranci alla Rustica.

[jwplayer player=”1″ mediaid=”11860″]