Jessica Fletcher, alias Angela Lansbury, conosciuta come La Signora in Giallo vince l’Olivier Award

La Signora in Giallo Jessica Fletcher, alias Angela Lansbury, sempre più in forma: sta benissimo e continua a lavorare alla grande tanto da aggiudicarsi il suo primo Olivier Award

chiudi

Caricamento Player...

E’ per tutti la mitica Signora in Giallo: stiamo parlando di Angela Lansbury, la protagonista di tantissimi episodi dell’omonima serie ambientata a Cabot Cove.

Jessica Fletcher, alias Angela Lansbury, negli anni si è conquistata un posto speciale nel cuore di moltissimi telespettatori nonostante le voci che si sono rincorse qualche tempo fa quando si era diffusa la falsa notizia della sua morte.

In realtà Angela, ha da poco spento 89 candeline, ha una salute di ferro e continua a lavorare alla grande.

Da poco Angela Lansbury è stata co-protagonista della commedia ‘Blithe Spirit’ (‘Spirito Allegro’) del regista Michael Blakemore. Un’ottima interpretazione che le è valso il premio agli Olivier Theater Awards, il maggiore premio teatrale della Gran Bretagna.

Per Angela Lansbury si tratta del suo primo Olivier Awards. Una sorta di riconoscimento della giuria che ha così voluto salutare in grande stile il suo ritorno sul palcoscenico della capitale britannica dopo 40 anni di assenza.

La carriera di Angela Lansbury è iniziata prestissimo: figlia dell’attrice irlandese Moyna MacGill e del politico Edgar Isaac Lansbury, Angela coltivò fin da bambina la sua passione per la recitazione. Studiò recitazione in Inghilterra, presso la Webber-Douglas School of Singing and Dramatic Art e poi, dopo essersi trasferita negli Stati Uniti d’America con la famiglia in seguito ai bombardamenti di Londra, alla Feagin School of Drama and Radio.

Nel 1942, dopo un’audizione al Roseland di Broadway, Angela Lansbury venne scelta per esibirsi come cantante e cabarettista in un night club di Montréal. Nel frattempo grazie alla madre, amica di alcune personalità che lavoravano nel mondo del cinema, Angela fece con successo i primi provini per la MGM.

Premiato insieme a lei, durante la serata alla Royal Opera House di Londra, anche Kevin Spacey (premio alla carriera per i suoi dieci anni alla direzione del The Old Vic).