Ivanka Trump, le polemiche per il nuovo libro della figlia del presidente USA

Il nuovo libro di Ivanka Trump, Donne che Lavorano, rischia di causare un bel po’ di critiche per la figlia del presidente USA. Ecco perché.

chiudi

Caricamento Player...

Ivanka Trump, figlia prediletta e braccio destro del padre Donald Trump, presidente USA, rischia di attirare su di sé un bel po’ di critiche a causa del suo nuovo libro appena uscito: “Donne che lavorano”, che mira a sfatare il mito della superdonna. Ivanka spiega che nei periodi di maggiore impegno attiva la modalità sopravvivenza: “Nei periodi estremamente intensi come durante la campagna elettorale, sono andata in modalità di sopravvivenza: lavoravo e stavo con la mia famiglia. Non facevo molto altro. Francamente, non mi facevo un massaggio e non trovavo tempo per la cura di me”.

Ivanka Trump e il senso del suo progetto

Ivanka Trump
FONTE FOTO: FB_Ivanka_Trump

Ivanka ha scritto il libro prima che il padre diventasse il 45esimo presidente degli USA. Ha deciso di non fare campagna di promozione, mentre il ricavato delle vendite andrà devoluto in beneficenza.

In un lungo post su Facebook, Ivanka ha spiegato una decina di giorni fa il senso del suo progetto: “Il libro fornisce i lettori i migliori consigli, suggerimenti e le competenze che ho imparato nel corso degli anni da molte persone incredibili, su come individuare le opportunità, creare squadre, organizzare società , gestire lavoro e famiglia e costruire culture dove le donne possono vivere bene in una multidimensionalità, ora e in futuro – scrive ancora Ivanka. Come molte altre donne in carriera, ho dovuto conciliare le esigenze che arrivano dalla mia famiglia e dalla costruzione dei miei affari. E mi rendo conto che sono più fortunata dei più”.

Non mancano però, ovviamente, le critiche da chi la ritiene soltanto ricca e viziata, invitandola a comprarsi una vasca idromassaggio per poter fare bagni rilassanti e massaggi anche in casa. Che sia soltanto invidia?