Isabella Rossellini torna ad essere la musa di Lancome

Dopo 19 anni Isabella Rossellini , che per diverso tempo era stata testimonial di Lancome, torna ad essere la musa dell’azienda cosmetica

chiudi

Caricamento Player...

Vent’anni fa Isabella Rossellini, figlia di Ingrid Bergman e Roberto Rossellini, nei giorni in cui compiva 40 anni si separò da Lancome sostituita da una più giovane Ines Sastre e il suo addio fece molto discutere: ci si chiedeva se l’attrice e modella fosse troppo in là con gli anni o se ci fosse stato qualche screzio con l’azienda di cosmetici francese. Ora ecco che Isabella torna ad essere la musa della maison dopo 20 anni circa e ad annunciarlo è la stessa azienda cosmetica.

Francoise Lehmann, direttore generale Lancome spiega:

“Per quattordici anni, scrivono dalla maison, Isabella ha rappresentato la più bella espressione dei valori della donna Lancome. Oggi, all’età di 63 anni, Isabella Rossellini è una donna realizzata che ha trasformato il passare del tempo nel suo miglior alleato e nella felicità interiore la sua più grande forza”. “Oltre ai nostri valori che lei rappresenta meravigliosamente, Isabella incarna l’idea della bellezza come sinonimo di benessere. Lei ha inoltre un’attitudine positiva verso il trascorrere degli anni come fase propedeutica alla realizzazione personale”.

Isabella Rossellini ha dichiarato:

“Sono emozionata all’idea di tornare a fare parte del mondo Lancome. La nostra collaborazione ha significato così tanto nella mia vita. Riprendere questo rapporto mi riempie di gioia e mi dà enormi aspettative. Sono anche ben consapevole che questa decisione va ben oltre me: è una forte propensione alla celebrazione di tutte le donne”.

Un segnale positivo che fa comprendere come l’età anagrafica delle donne non coincide più con la rappresentazione della bellezza e che anche il marketing del beauty si sta adattando a donne più verso la fascia over 60. Scegliere una testimonial come lei avrà di sicuro un grande ritorno economico per Lancome e di immagine per Isabella.