iRules: 10 regole per educare i figli a non stare troppo connessi

Per un uso responsabile di tablet smartphone e altri dispositivi, è bene fissare delle regole con i propri figli

chiudi

Caricamento Player...

Nell’era in cui tutti hanno accesso a dispositivi multimediali fin dalla tenera età, è bene fissare delle regole ben precise.

Leggi anche: Piange? il tablet risolve tutto, ma attenzione ai danni allo sviluppo emotivo 

L’idea di fissare delle regole, oltre che dal buon senso, nasce da una mamma Janell Burley Hofmann, che ha scritto un libro, appunto iRules, per educare i suoi cinque figli all’uso consapevole dei dispositivi elettronici.

Le sue regole si possono riassumere in dieci punti che potrete utilizzare nell’educazione dei vostri figli.

  1. La prima regola insegna a non essere schiavi del cellulare: ogni tanto va lasciato a casa
  2. Rispetta le regole: se a scuola non si può usare il cellulare, non lo porti.
  3. Vivi la vita al di fuori di foto e video, i ricordi li avrai sempre nella memoria
  4. Non inviare foto intime, una volta in rete saranno guai seri
  5. Sfrutta le possibilità che ti danno i dispotivi, sii curioso e ascolta molta musica diversa
  6. Rispondi sempre alle chiamate: soprattutto quelle di mamma e papà
  7. Usa lo smartphone con moderazione, soprattutto quando sei in compagnia o in un luogo pubblico: l’educazione prima di tutto
  8. Chi rompe paga: se rompi un tuo dispositivo lo ripaghi tu, o stai senza: risparmia e fai attenzione
  9. Non usare lo smartphone per dire cattiverie sugli altri, usalo per rafforzare le amicizie.
  10. Guarda il mondo intorno a te: non sai quante cose potresti perderti stando attaccato allo schermo.