Intervento al cuore d’urgenza per il chitarrista Omar Pedrini

Dopo essersi sentito male alla fine del concerto di Roma, Omar Pedrini è stato operato d’urgenza al cuore, come lui stesso ha annunciato su Facebook.

chiudi

Caricamento Player...

Ha lasciato un messaggio sui social per tranquillizzare i suoi fan Omar Pedrini, cantante ed ex chitarrista dei Timoria; il suo cuore “malandrino”, come l’ha definito lui stesso ha ancora problemi dopo l’aneurisma aortico e l’operazione al cuore del 2002.

Ecco le sue parole:

“Dopo il malore alla fine del concerto di Roma e dopo un mare di visite questa mattina verrò operato al mio cuore malandrino. Vi terrò aggiornatissimi. Stay tuned. Rock on… (…) Devo staccare, non posso usare il cellulare oltre…vi leggerò dopo l’intervento…grazie per la vostra Amicizia…love”

Un’operazione delicatissima che avrebbe potuto compromettere la sua carriera, ma così non è stato; durante il concerto a Roma, dedicato al nuovo singolo Jenny si è svegliata, il cantautore è svenuto per poi riprendersi subito dopo. Non ha mancato nemmeno agli impegni presi per il giorno successivo.

Inizialmente si è parlato solo di stanchezza e stress, ma in seguito a successivi controlli si è deciso di ricoverarlo e operarlo immediatamente.

Una valanga di messaggi d’affetto sono stati scritti per incoraggiare l’artista e aiutarlo a superare anche questo difficile momento.

Da un ultimo aggiornamento l’operazione a cui è stato sottoposto Omar Pedrini all’ospedale di Bologna sembrerebbe essere “tecnicamente riuscita”. La notizia è stata confermata dall’entourage del cantautore.