Infedeltà coniugale? Aumenta col passare degli anni

Infedeltà coniugale che tende a crescere dopo i primi anni di matrimonio, sia negli uomini che nelle donne. Ma arrivato alle nozze d’argento tutto cambia.

chiudi

Caricamento Player...

Infedeltà coniugale. Un argomento estremamente pungente che a volte viene visto quasi come un tabù, del quale è meglio non parlare. Del resto quando ci si sposa ci si promette fedeltà eterna e quindi se si tradisce si viene meno ad una promessa importante, forse la più importante della propria vita. Pare invece che tradire il partner sia quasi un abitudine però, perché dopo essersi sposati non tutti riescono a non cadere in tentazione. A quanto sembra però le coppie appena sposate tendono ad evitare di “cornificare” immediatamente il partner. Stando ad un sondaggio effettuato dal sito gleede.com su oltre 1500 intervistati fra uomini e donne si scoprono risultati sorprendenti.

Nel primo anno di matrimonio infatti il tasso di infedeltà è del 27% per gli uomini e del 21% delle donne (c’è però da considerare che tra coloro che tradiscono già al primo anno c’è un 35% che era stato infedele almeno una volta anche negli anni del fidanzamento). Col passare del tempo sembra che siano i maschi a comportarsi peggio, perché al secondo-terzo anno la loro percentuale sale al 36% e quella delle donne scende all’11% (molto spesso questo succede quando arriva un figlio, con gli uomini che magari sentendosi un po’ trascurati dalla moglie, che è diventata anche mamma, non sanno fare di meglio che trovare consolazione fra le braccia di un’altra).

Tra il terzo ed il nono anno di matrimonio la percentuale cresce tanto, forse troppo, perché quella degli uomini è al 56% e quella delle donne al 44% (risulterebbe quindi vero il luogo comune che un coniuge su due risulta essere fedifrago). Dopo il nono anno l’infedeltà si fa “seriale”, il tradimento è ormai una routine per il 49% degli intervistati uomini e per il 36% delle donne.

Una simpatica curiosità: la percentuale diventa bassissima (meno del 10% per entrambi) quando si arriva intorno alle nozze d’argento, vuoi perché evidentemente si è arrivati ad un’età in cui il sesso non è proprio l’attività primaria per le persone, vuoi perché se una coppia è arrivata così avanti magari è perché la relazione si basa sull’amore reciproco, ma in quanto a infedeltà coniugale purtroppo sono in tanti quelli che non si comportano come dovrebbero.