In arrivo il preservativo che si auto-lubrifica e aumenta il piacere

Il preservativo del futuro è stato progettato da dei ricercatori australiani, pare possa aumentare il livello di piacere

chiudi

Caricamento Player...

Il preservativo del futuro è stato inventato: darà più piacere di quando non lo si utilizza, un passo avanti per il sesso sicuro? Pare di sì.

Leggi anche: Mutande Preservativo: dall’America arrivano le Scroguard

Gli scienziati dell’Università di Wollongong in Australia, stanno progettando nuovi preservativi, innovativi e più flessibili.

Il preservativo del futuro è realizzato con l’idrogel, un materiale che agisce come se fosse un tessuto umano. In questo modo può offrire funzioni come l’auto-lubrificazione, la somministrazione di farmaci topici e anche la conducibilità elettrica, che massimizzano il piacere.

A guidare la progettazione è Robert Gorkin che ha vinto insieme alla sua squadra di ricercatori una borsa di studio di 100mila dollari per la creazione di un preservativo di nuova generazione. L’obiettivo della ricerca era di sostituire il lattice, non amato da tutti.

“Se lo si rende così piacevole da spingere gli uomini a non vedere l’ora di indossarlo, poi saranno sempre di più le persone che decideranno di usarlo. In questo modo, si spera anche di fermare la trasmissione delle malattie sessuali”.

I ricercatori hanno ora intenzione di collaborare con la Swinburne University of Technology di Melbourne per condurre dei test biometrici per misurare la risposta degli organismi al materiale.

“Un materiale da solo non può cambiare il nostro modo di guardare il sesso, ma crediamo che sicuramente un’invenzione del genere potrà aiutare”.