In acqua le mani si raggrinziscono: ma perchè?

Uno studio scientifico ha cercato di capire perchè le mani si raggrinziscono come spugne se stanno tanto in acqua

chiudi

Caricamento Player...

Sarà capitato a tutti, uscendo da un lungo bagno al mare, di vedere la pelle delle vostre mani raggrinzita come se avesse delle piccole rughette. Un gruppo di scienziati ha cercato di spiegarne la funzione.

Leggi anche: Fruit Manicure, la nuova tendenza dell’estate

Gli studiosi dell’Univeristà di Newcastle, hanno chiesto ad alcuni volontari di far passare delle biglie da una bacinella d’acqua all’altra, facendole passere per una stretta fessura.

Alcuni volontari avevano dovuto tenere le mani in acqua a lungo prima di svolgere l’esercizio, e si è notato che coloro che avevano le mani già raggrinzite, svolgevano l’esercizio più velocemente, perchè avevano una presa migliore.

Si è quindi dedotto che sia un’altra splendida capacità del corpo umano di adattarsi a diverse situazioni, in questo caso l’acqua, per ottimizzare le azioni.

Questo risultato, ha portato gli studiosi, a ipotizzare che, la pelle delle mani raggrinzita, potrebbe essere un’evoluzione del corpo umano dovuto probabilmente ad alcuni avi che avevano necessità di prendere cose in acqua, da cibo a materiali.

Questa conclusione va contro quella di un’altro studio, tedesco, che afferma che le rughette sulla pelle delle mani non servano a nulla. In ogni caso, una risposta al dubbio che abbiamo fin da bambini sulla pelle pelle delle mani, la abbiamo avuta.

Mani