Il secondo parto è scontato nella clinica di lusso, anche per Kate Middleton

A breve nascerà il secondo Royal Baby e Kate Middleton ha scelto la stessa clinica di George, che applica lo sconto sul secondo parto

chiudi

Caricamento Player...

Mancano pochissimi giorni alla nascita del secondo Royal Baby e Kate Middleton ha deciso di partorire nella stessa clinica dove aveva partorito George.

Leggi anche: Kate Middleton vicina al parto: il Royal Baby non sarà Diana ma Alice

Pare che sia in arrivo una femminuccia, anche se il principe William e Kate Middleton non si siano mai sbottona sul sesso del bambino, anzi, pare non abbiano voluto saperlo nemmeno loro.

Il parto avverrà alla clinica St.Mary, dove a breve sarà ricoverata in attesa che inizi il travaglio. Il St. Mary è una clinica di lusso che premia la fedeltà della mamme con il 10% di sconto sul secondo parto, sconto che è stato riservato anche a Kate Middleton, anche se il dettaglio economico non sia proprio un problema in questo caso.

Se Kate si mostra parsimoniosa e degna erede del titolo di Principessa del popolo dopo Diana, la famiglia Reale non ha badato a spese e ha fatto in modo di affittare un’intera ala della clinica, riservata per lei al prezzo di 12 mila sterline a notte.  Ma i costi non finiscono qui; il medico primario che curerà il parto di Kate Middleton sarà pagato circa 8 mila euro e la camera (scontata) costerà 5000 sterline.

Kate Middleton e il Royal Baby avranno ogni cura e comodità possibile e nei giorni del parto la clinica sarà blindata e sorvegliata per evitare l’intrufolarsi dei paparazzi e dei sudditi curiosi.

Una fonte, Georgie McGrath, che ha partorito i suoi due figli al St. Mary,  ha raccontato al US Weekly i lussi inclusi nel prezzo della clinica privata:

“Quando arrivi, ti sistemano subito nella tua stanza. I pavimenti sono ricoperti con un tappeto, c’è un armadio a muro, un televisore, un bagno personale, un piccolo frigorifero, le tende e un piumone sul letto. Ogni giorno ti portano un menu e non è un menu semplice, si tratta di un buon menu, di cibo delizioso preparato da uno chef. È davvero un bel posto in cui avere un bambino. È molto comodo, ma allo stesso tempo puoi godere del 100% dell’attenzione medica se ne hai bisogno. È un posto molto sicuro. Sulla porta c’è un agente della sicurezza e nessuno può entrare se il suo nome non è su una lista specifica. Quando hai avuto il tuo bambino e il piccolo viene portato nella nursery, ti viene offerto un pasto con champagne e candele e tutto il resto. Non credo che andrò mai a partorire altrove, dopo aver avuto i miei bambini lì. È stata una gioia, un piacere. Ha reso la vita più semplice”.