Il principe William ricorda la madre Diana a 20 anni dalla sua morte

Il principe William ha ricordato sua madre Lady Diana, morta 20 anni fa, mentre spunta una nuova tesi sull’incidente che le costò la vita.

chiudi

Caricamento Player...

Sono passati quasi 20 anni dal terribile incidente che, il 31 agosto 1997, costò la vita alla principessa Diana d’Inghilterra e a Dody Al-Fayed. Nuovi inquietanti dettagli sulla morte di Lady D emergono dal libro “Chi ha ucciso Lady D?“, scritto dal fotografo Pascal Rostain e dai giornalisti del settimanale Paris-Match Jean-Michel Caradech e Bruno Mouron. Non ci sarebbe alcun complotto dietro la morte di Diana ma, secondo questa nuova tesi, l’auto su cui viaggiavano Diana e le altre vittime sarebbe stata da rottamare, essendo incapace di sostenere una velocità oltre i 60 km all’ora.

Principe William: “Avrei voluto che mia madre conoscesse Kate!”

Principe William
FONTE FOTO: instagram.com/kensingtonroyaL

Il principe William, nel frattempo, ha concesso un’intervista a GQ Britain, che sarà pubblicata nel mese di luglio, spiegando come solo ora riesca a parlare di sua madre: “Vorrei aver avuto un suo consiglio. Avrei voluto che avesse incontrato Catherine, e avesse visto crescere i bambini, mi rende triste che non abbia potuto, e che loro non la conosceranno mai. Riesco a parlare di lei più apertamente, più onestamente e riesco a ricordarla meglio e a parlare pubblicamente di lei al meglio. Ma ci sono voluti vent’anni per arrivare a questa fase”.

Nel corso dell’intervista (anticipata da una foto postata sul profilo Instagram della famiglia Reale) il principe e futuro Re d’Inghilterra, ha parlato del suo desiderio di far conoscere ai propri figli la vita reale e non soltanto l’etichetta della vita di palazzo e i flash dei paparazzi: “La stabilità a casa è così importante per me. Voglio crescere i miei figli in un mondo felice, stabile, sicuro, e questo è tanto importante per noi come genitori. I media lo rendono più difficile, ma combatterò per avere una vita normale”.