Il Principe Harry ritrova l’insegnante che si prese cura di lui dopo il lutto di Diana

Vicky McBratney consolò e si prese cura del giovane principe Harry quando subì il lutto della mamma Lady Diana

chiudi

Caricamento Player...

Una valanga di emozioni per il Principe Harry che, in visita ufficiale in Nuova Zelanda, ritrova la sua insegnante che gli rimase accanto quando morì Lady Diana nel 1997.

Leggi anche: Harry confessa di volere anche lui dei figli

Harry aveva solo 13 anni e si ritrovò ad affrontare un difficilissimo lutto in veste di personaggio pubblico, con gli occhi di tutto il mondo puntati addosso.

Fu una benedizione per il principino avere Vicky McBratney come tutor alla Ludgrove School, che frequentò nel Berkshire dal 1992 al 1998. Fu una serie di coincidenze a legare profondamente Harry alla sua insegnate Vicky, arrivata nella scuola proprio il giorno del funerale di Lady Diana.

Principe Harry fonte Vanity Fair
Fonte: Vanity Fair

Vicky aveva appena 25 anni e da poco, anche lei aveva perso la madre, per questo motivo le è venuto naturale prendersi cura del piccolo Harry, rimboccargli le coperte, assicurarsi che mangiasse. Ma l’aiuto più grande glielo diede ascoltandolo mentre parlava della mamma defunta e mentre leggeva le sue vecchie lettere.

Rivederla in Nuova Zelanda dove vive con marito e figli, è stata per Harry una grande emozione e il principe è stato felice di interrompere la sua passerella per salutarla.

“Ciao Vicky, mi fa piacere vederti”

L’insegnante ha raccontato:

“È sembrato molto scioccato. È sempre stato un ragazzo adorabile, amichevole, gentile. Ha ancora lo stesso sorriso.Sarà sempre il mio bambino”