Il magazine Cover nella bufera per la pubblicazione della foto di una modella anoressica

La modella anoressica sulla copertina del magazine danese Cover ha scatenato infinite polemiche. La foto della giovane, esageratamente magra, ha fatto il giro del mondo ed il magazine ha chiesto scusa.

chiudi

Caricamento Player...

La decisione del magazine danese Cover ha suscitato sdegno in tutto il mondo. Un’ondata infinita di polemiche sui social media, tanto che su Twitter è nato l’hashtag #covergate.

Nell’occhio del ciclone in magazine Cover che ha pubblicato una foto con una modella anoressica.

modella anoressica cover

La polemica ha coinvolto anche il governo danese, che è voluto intervenire per criticare la scelta di quella modella e sottolineare che l’anoressia è un problema molto serio, ma evidentemente, per il magazine di moda, il problema non è così importante.

A parlare è il ministro Benny Englebrecht:

“Pensavo che l’industria della moda avesse capito che l’anoressia è un problema che va prese molto seriamente”.

Immediata contro il magazine “Cover” è stata infatti la reazione negativa dei social media dove dai ragazzini fino alle persone più adulte, tutti si sono uniti nel ricordare come l’anoressia sia un problema gravissimo che provoca la vita di migliaia di adolescenti all’anno. Pubblicare la foto di una modella visibilmente anoressica non fa altro che incentivare e sviluppare il problema. Ed infatti, nell’immagine utilizzata mette in mostra una modella letteralmente filiforme che indossa un abito di lana. La protagonista è Lulu Leika Ravn Liep, modella di 16 anni, il cui fisico grida un evidente sottopeso.

Immediata è stata anche la reazione della direttrice del giornale Malene Malling:

“Lavoro nel settore da dieci anni. Questa volta ho fatto un grosso errore, e chiedo scusa”

resta il fatto che quelle immagini sono ormai scalfite nell’immaginario di tante persone e sicuramente anche di qualche ragazzina che crede ancora che essere pelle e ossa possa rappresentare un canone di bellezza indispensabile per lavorare nel mondo della moda.