Il made in Italy trionfa con gli splendidi abiti del nuovo Cenerentola

Sono stati realizzati da Annamode, le storica sartoria romana, gli splendidi abiti che troneggiano nel nuovo Cenerentola, da domani nelle sale italiane.

Da domani 12 marzo arriverà nelle sale l’attesissimo film Cenerentola, che riporta la favola alle origini e si preannuncia una delizia per gli occhi di tutte le fashioniste.

Leggi anche: Il nuovo Cenerentola trionfa alla Berlinare e rilancia il mito

Oltre alla celebre scarpetta, che ha fatto sognare milioni di donne e ora è stata reinterpretata dai più grandi stilisti in occasione del lancio del nuovo Cenerentola, da domani potremo sospirare anche davanti ai venti splendidi abiti che appaiono nel film.

Leggi anche: La scarpetta di Cenerentola rivista da nove grandi stilisti

Gli abiti, realizzati con oltre 200 metri di stampe africane, selezionate dalla costumista Sandy Powell, hanno una anima tutta italiana: a realizzarli, infatti, è stata la storica sartoria romana Annamode:

“Ci ha fornito stoffe di stampe africane, per lo più cotoni, e abbiamo realizzato abiti sulla base di prototipi originali del 1840-50”, ha raccontato Simone Bessi, alla guida della sartoria fondata nel 1946 dalla nonna Anna Allegri.

Gli abiti realizzati da Annamode, sartoria nata nel 1946 e ormai garanzia nel mondo del cinema e del teatro (La Grande bellezza per citare l’ultimo in ordine di tempo) appariranno nelle scene del ballo e del mercato, e non saranno indossati da Lily James e Cate Blanchett:

“In produzioni enormi generalmente i vestiti dei protagonisti sono fatti dal laboratorio della costumista ma se avessimo dovuto cucire la gonna del ballo, non avremmo avuto problema. Il made in Italy conta ancora”. Spiega Simone Bessi, titolare di Annamode.

Italianissime anche le calzature indossate in Cenerentola, realizzate da Salvatore Ferragamo, che ha reso realtà anche la famosa scarpetta di cristallo, e le parole della canzone principale del film, che sarà cantata da Arisa.

ultimo aggiornamento: 11-03-2015

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X