Il grande comico Bruno Arena compie oggi 58 anni!

Il regalo di Max Cavalli all’amico Bruno Arena che oggi compie 58 anni!Buon compleanno!

chiudi

Caricamento Player...

Il comico Max Cavallari ha omaggiato omaggia il suo compagno Bruno Arena, che compie domani 58 anni, con un post:

 

I personaggi che hanno interpretato insieme negli ultimi anni della loro carriera hanno avuto molto successo e hanno conquistato il pubblico televisivo e i tanti che accorrevano in teatro e in tv per assistere ai loro spettacoli.

Max Cavallari ha sempre detto di non considereare “I Fichi d’India” un gruppo sciolto. Per lui adesso è arrivata una nuova occasione professionale, ma continua a sperare e a credere in una riabilitazione completa del suo grande amico, Bruno Arena.

Leggi anche: Bruno Arena pubblica un video a sorpresa per Max Cavallari

In questo momento Max Cavallari sta portando in giro per i teatri d’Italia lo spettacolo ‘Parzialmente fico’. Alla domanda sulle condizioni di salute del suo storico partner di palcoscenico, Max rivela:

“Dopo un anno e mezzo in una clinica ora è stato spostato in un’altra struttura per continuare il lungo percorso di riabilitazione. Il vero problema è la parola. Però vedo in lui grande forza di volontà. Ogni volta che stiamo assieme, si ride e si scherza assieme. Ritornare sul palco senza Bruno è stato un disastro. Sono stato un anno fermo in quanto lui era in coma. Quando poi ho iniziato di nuovo a recitare non facevo altro che guardarmi vicino e girarmi. Gesto spontaneo e naturale dopo tutti gli anni assieme, ma gesto che nasconde in realtà anche una gran voglia di tornare assieme a recitare. Ci stiamo sentendo anche con Nino Formicola, vediamo se poi concretamente potrà venire fuori qualcosa di concreto ed interessante per il pubblico. Ciò che fa più piacere è che la gente è ancora molto legata ai Fichi d’India e nonostante da parecchio non recitiamo più il pubblico continua  a seguirci e scriversi su Facebook. Giornalmente passo qualche ora a rispondere alle persone che ci scrivono. Non solo, ciò che si ricordano con più piacere non erano solo gli spettacoli in se, ma sia il prima ed il dopo. Noi infatti avevamo l’abitudine di stare in mezzo alle persone, parlavano con loro , ci sentivamo parte noi stessi del gruppo. Questo elemento al giorno oggi tra molti artisti è un po’ scomparso”.

La speranza dei fan dello storico duo è che possano tornare a recitare insieme proprio come hanno fatto nel corso della loro carriera partecipando anche a numerosi film come “Amici ahrarara”, del 2001, loro esordio cinematografico e poi gli anni dei cinepanettone: “Merry Christmas”, “Natale sul Nilo”; “Natale in India” e ancora “Le barzellette”, “Matrimonio alle Bahamas” e nel 2008 “La fidanzata di papà” di Enrico Oldoini. Indimenticabile la loro partecipazione nel “Pinocchio” di Roberto Benigni, datata 2002, dove interpretarono il Gatto e la Volpe.