Il frutto miracoloso che migliora i sapori e aiuta chi è a dieta

Già ribattezzato frutto miracoloso, è una bacca che rende dolci anche i cibi più aspri e amari

In natura si chiama Synsepalum dulcificum, ribattezzato frutto miracoloso, è un arbusto appartenente alla famiglia delle Sabotacee, originario dell’Africa Occidentale.

Leggi anche: Come funziona la dieta dei 7 giorni?

Lo chiamano frutto miracoloso perchè le sue bacche rosse hanno la capacità i trasformare i cibi amari e aspri in cibi dolci e piacevoli al gusto.

Contiene la glicoproteina, detta miracolina, che, una volta in bocca, si lega alle papille gustative che identificano i sapori amari e li trasforma in dolci. L’effetto dura dai 15 ai 60 minuti, non è quindi un dolcificante, ma ha questo potere di amplificare i sapori dolci sovrastando quelli aspri e amari. Il frutto da solo, invece, è insapore.

frutto miracoloso1

Questa caratteristica del frutto miracoloso, potrebbe essere utilissima per i diabetici o per chi a dieta non può consumare cibi eccessivamente zuccherati. Il problema è che in Italia non è possibile consumare questo tipo di frutto perchè appartiene ai “Novel Food”, ovvero quei cibi entrati a far parte della cultura culinaria dopo il Regolamento CE 258/97, entrato in vigore il 15 maggio 1997. E’ in attesa di certificazione.

Intanto al Berresta Coffee di Chicago, il frutto miracoloso è al’ordine del giorno per preparare dolci e caffè senza zucchero: pare abbia molto successo.

Se vuoi altri aggiornamenti sul mondo femminile, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 31-03-2015

Roberta Picco

X