Il prurito notturno che può causare anche disturbi che influiscono sul nostro sonno, si può contrastare, basta scoprirne la natura del problema.

Un problema che a volta ci attanaglia di notte è quello del fastidioso prurito che può causare anche disturbi che influiscono sul nostro sonno. Ciò si verifica in particolar modo  a causa di problemi dovuti a: stress, allergie e affezioni cutanee.

Ci sono dei rimedi per lenire  questo tipo di fastidio  ma bisogna considerare innanzitutto la natura del problema.

Se alla base di tale prurito ci sono malattie come il diabete, l’insufficienza renale, i disturbi alla tiroide o al fegato, meglio rivolgersi ad uno specialista che prima risolva tali patologie; se si tratta solo, invece di un problema dovuto a  pelle secca e affezioni cutanee, è consigliabile usare sempre per la nostra igiene quotidiana, dei saponi con ph neutro e naturali.

Nel caso di prurito dovuto a stress, invece, è consigliabile lo yoga o altre tecniche di rilassamento prima di andare a coricarsi. In ogni caso care amiche, il problema che ci impedisce di riposare bene è risolvibile regalandoci così  sonni decisamente più tranquilli.

 

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 29-11-2013


I Prodotti Omeopatici contro Influenza e Raffreddore.

Vincere il Mal di Schiena con le Terapie Dolci.