I cambiamenti dei nostri figli durante l’adolescenza

Spesso i genitori che attraversano l’adolescenza dei propri figli rimpiangono il tempo dell’infanzia, in cui i loro teneri bambini erano docili e ubbidienti. Ma cosa influenza questo cambiamento dell’adolescenza?

Se per i bambini piccoli i genitori sono il centro del mondo, con l’adolescenza tutto cambia e le docili creature diventano improvvisamente degli sconosciuti.

L’adolescenza è tipicamente il momento della vita in cui si cerca la propria individualità ed indipendenza e questo spesso coincide con l’allontanamento dai vecchi punti di riferimento per cercarne di nuovi.

E spesso questa ricerca combacia anche con un cambiamento umorale che fa rimpiangere l’epoca in cui nostri figli erano solo dei dolci bambini.

I cambiamenti d’umore associati all’adolescenza sono di natura ormonale: la pubertà infatti attiva la produzione di testosterone, estrogeni e progesterone, che provocheranno la crescita dei peli sul viso ai maschi e l’arrivo delle mestruazioni alle femmine. La produzione di questi ormoni influisce anche sulle emozioni provate, che in età adulta riescono ad essere gestite con tranquillità, ma che in adolescenza possono portare solo a comportamenti di instabilità emotiva.

Leggi anche: Belen Rodriguez adolescente

Inoltre, durante l’adolescenza, i nostri figli sembrano stranamente più attivi nelle ore notturne! Questo perchè durante l’adolescenza la melatonina viene rilasciata due ore più tardi nel cervello degli adolescenti rispetto agli adulti e, questo spiega anche le difficoltà a svegliarsi la mattina, quando l’ormone è ancora in circolo nel corpo.

Se vuoi altri aggiornamenti sul mondo femminile, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy

ultimo aggiornamento: 20-03-2015

Lorenza Marotti

X