I benefici dei piselli: proprietà a passo con il loro sapore

Piccoli, dolci, teneri. I piselli sono i legumi più simpatici che esistano, forse perché i preferiti fin dall’infanzia. Le loro proprietà, però, vanno di pari passo con il loro sapore. Aiutano cuore, sistema immunitario, sistema cardiocircolatorio.

chiudi

Caricamento Player...

I piselli sono coltivati in tutto il mondo. I primi produttori di questi legumi sono in Asia. Ne esistono molte varietà: piselli nani, piselli mezza rama, piselli rampicanti e i piselli mangiatutto.

Sono costituti dal 78% da acqua, 5,50% da zuccheri, 5% da fibre, proteine, carboidrati; sono ricchi di minerali (calcio, fosforo, potassio, sodio, ferro, magnesio, zinco, selenio, rame e manganese.

Contengono anche vitamine: vitamina A, vitamine B1, B2, B3, B5, B6, vitamina C, E, K e J. Per quanto riguarda gli aminoacidi, troviamo: acido aspartico e glutammico, alanina, arginina, cistina, glicina, isoleucina, leucina, lisina, prolina, serina, tirosina, treonina, triptofano e valina.

I piselli hanno molte proprietà. Come le fave, sono i legumi consigliati ai soggetti affetti da problemi di meteorismo e di colite. In secondo luogo, la presenza di vitamina C li rende l’alimento adatto a tutti, perché contribuisce a rafforzare le difese dell’organismo.

Il potassio in essi contenuto, inoltre, favorisce la diuresi.

Ma i benefici di questi legumi non finiscono qui, perché l’acido folico e la vitamina B6 donano una sferzata all’apparato cardiovascolare mantenendolo in salute cuore e vasi sanguigni. A tal proposito, studi recenti hanno dimostrato che il consumo di piselli aiuta a mantenere bassi i livelli di colesterolo “cattivo” ( LDL) nel sangue e contribuisce a tenere sotto controllo la glicemia.

La clorofilla, infine, stimola l’organismo nella produzione di globuli rossi, rafforzando il sistema immunitario. I piselli hanno un elevato contenuto di sali minerali, caratteristica che li rende dei validi alimenti rimineralizzanti.