Hoop Earrings, come sceglierli

Consigli per un investimento di tendenza

chiudi

Caricamento Player...

Variano in larghezza, spessore e complessità della decorazione, e proprio per questo scegliere il modello giusto può rivelarsi un’ardua impresa: ci sono orecchini a cerchio abbastanza sobri da essere indossati in ufficio, ma troppo banali per la discoteca, e viceversa altri così vistosi da essere perfetti per rubare la scena sulla pista da ballo, ma potenzialmente imbarazzanti se messi dietro una scrivania. Come fare a non sbagliare? Ciò che serve è sapere quali sono i principali tipi di Hoop Earrings, come sceglierli e come abbinarli al proprio look. Questo è il posto giusto per scoprirlo.

Un orecchino per ogni stile di vita

I più piccoli in assoluto sono quelli che avvolgono il lobo dell’orecchio senza mostrare alcuno spazio attraverso il cerchio: ideali per ragazze che preferiscono vestirsi in modo sportivo e casual. Al lavoro è permesso arrivare anche a dimensioni medie, ma senza troppi abbellimenti e luccichii, mentre durante le uscite con le amiche è concesso sbizzarrirsi! Hoops extra-large con forme o fantasie particolari sono assolutamente ben accetti. Ogni donna deve quindi considerare che tipo di ambienti frequenta più spesso, così da fare un acquisto non solo alla moda, ma anche intelligente e a lunga durata.

Hoop Earrings, come sceglierli dando un’occhiata all’armadio

Cassetti e guardaroba straripano di felpone urban-style, berretti e jeans dal cavallo basso? Allora aggiungere un paio di grandi orecchini circolari è quasi un obbligo. Per donne che invece puntano a farsi rispettare in ambito aziendale o che in generale amano uno stile più sobrio e chic, gli accessori devono essere necessariamente piccoli. Inoltre, se se ne possiedono già tante paia, è consigliabile giocare d’astuzia ed evitare altri gioielli di simile ampiezza: ottenere una gamma diversificata sia per quanto riguarda il diametro del cerchio che lo spessore dell’anello è la mossa vincente.