Home for the Holiday: un canile festeggia l’adozione di tutti i suoi cuccioli

I volontari di un canile in Colorado hanno davvero molto da festeggiare quest’anno, perché tutti i loro cuccioli sono stati adottati grazie a Home for the Holiday

chiudi

Caricamento Player...

I volontari di un canile in Colorado hanno davvero molto da festeggiare quest’anno, perché tutti i cani ospitati sono stati adottati ed hanno trovato una famiglia. Per l’esattezza, grazie alla campagna di sensibilizzazione Home for the Holiday (“Portarli a casa per le vacanze”) sarebbero stati 25 cani e 23 gatti a trovare una nuova casa.

Ai volontari del The Humane Society of the Pikes Peak Region non è rimasto che festeggiare questo successo con un video apparso in questi giorni su Facebook.

Siamo già arrivati molto vicino a far adottare tutti i nostri cani disponibili in passato, ma penso che sia la prima volta che non abbiamo avuto più cani a disposizione nel rifugio, il che è semplicemente fenomenale!

Adozione? Si ma così…

L’esperienza di Home for the Holiday senza dubbio vi ha aperto il cuore, perciò se state pensando di adottare uno dei cani che vivono nelle varie strutture e renderlo così estremamente felice, ecco alcune indicazioni per poter effettuare al meglio la scelta.

-ponderate per bene l’età del cane che volete prendere: i cuccioli vanno per la maggiore per mille motivi, ma anche i cani adulti hanno i loro “pregi”

-una volta che avrete deciso quale cane adottare, sarebbe bene incontrarlo alcune volte per due o tre settimane prima di portarlo definitivamente a casa: questo servirà a creare un rapporto di fiducia

-in alcuni canili il cane viene dato in pre-affido per testare la nuova convivenza e, solo in caso di gravi e insormontabili problemi, viene ripreso in canile. Se subodorate di tali problemi non prendetelo proprio il cane: con quale coraggio lo riportereste in canile?

-se anche gli operatori sono d’accordo il cane viene adottato: si firmano un po’ di carte, si riceve il libretto sanitario e Fido arriva a casa; alcuni canili organizzano anche dei controlli “a sorpresa” per verificare le condizioni in cui il cane vive e per valutare come si sta sviluppando il rapporto di fiducia con voi, offrendo dei consigli, se necessari.