Hillary Clinton picchiò a sangue Bill quando scoprì il tradimento con Monica Lewinsky

Non ci fu pietà per il marito quando Hillary Clinton venne a conoscenza del sexgate e di Monica Lewinsky

La reazione di Hillary Clinton allo scandalo del sexgate e di Monica Lewinsky non fu tra le più pacate, e farne le spese fu il marito traditore Bill Clinton, allora presidente degli USA.

Leggi anche: Hillary Clinton: un’autobiografia che svela il suo futuro

Pre che Hillary Clinton abbia reagito tirando un libro in testa al marito Bill così violentemente da fargli uscire il sangue sporcando tutto il letto.

Questo e altri segreti della Casa Bianca li svela la giornalista Kate Andersen Brower nel libro “The Residence: Inside the private world of White House”,  che raccoglie la testimonianza di maggiordomi, giardinieri e chef, che hanno assistito ai litigi della coppia, quando negli anni Novanta il 42º presidente degli Stati Uniti d’America fu immerso nello scandalo del sexgate.

Il personale che allora era impiegato presso la Casa Bianca si è lasciato scappare qualche indiscrezione riguardo la reazione violenta di Hillary Clinton.

“La coppia (Bill e Hillary) a volte litigava in modo piuttosto forte sconvolgendo il personale con parolacce, mentre altre volte c’erano periodi di silenzio tombale”.

 Inoltre, pare che Monica Lewinsky furono già stati avvistati in atteggiamenti intimi per anni, prima che la loro relazione extraconiugale finisse sui giornali di tutto il mondo.

La giornalista Andersen Brower nel suo libro, non si sofferma solo sui segreti di Bill e Hillary Clinton, ma parla anche delle presunte nuotate di Kennedy nudo in piscina in dolce compagnia, oltre alle sue relazioni extraconiugali con le segretarie mentre Jackie era via.

ultimo aggiornamento: 09-04-2015

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X