Hercules la Leggenda ha Inizio: il Nuovo Film di Renny Harlin

E’ uscito in Italia “Hercules – la leggenda ha inizio”, il nuovo film di Renny Harlin con Kellan Lutz nei panni del leggendario eroe mitologico.

chiudi

Caricamento Player...

E’ uscito da pochi giorni nelle sale di tutta Italia, l’ultima fatica cinematografica di Renny Harlin, regista finlandese specializzato in film d’azione e di alta tensione narrativa. Harlin ha esordito nel 1988 con il quarto capitolo della saga horror di Nightmare, “il non Risveglio” per poi proseguire nel 1990 con l’adrenalinico “58 minuti per morire” e nel 1993 con “Cliffhanger” con Silvester Stallone. Sono seguiti  “Corsari” del 1995, “Blu profondo” del 1999 e “Driven” del 2001 nuovamente con Silvester Stallone.

Dopo altri thriller diretti nella prima decade del nuovo millennio, tra cui “The Covenant” e “Cleaner“, Harlin nel 2013 produce e dirige il film sulla leggenda mitologica di Hercules,  costato 70 milioni di dollari e girato in Bulgaria.

Hercules la leggenda ha inizio
Hercules la leggenda ha inizio

Ad impersonare il leggendario Hercules è Kellan Lutz, il giovane attore americano, famoso per aver interpretato il sexy vampiro Emmett Cullen nella saga di Twilight.

Per il ruolo di Alcmena, Harlin ha chiamato a sè la trentatreenne Roxanne McKee, bellezza non nuova ai set mitologici. L’attrice canadese era infatti la sensuale Doreah, ancella di Daenerys Targaryen nella serie HBO Trono di spade. Ha recitato anche nella serie BBC Lip Service, incentrata su un gruppo di amiche lesbiche e nella serie per teenager, EastEnders: E20, in cui l’attrice interpretava un’affascinante ragazza bisessuale.

Roxanne non è però l’unica bellezza ad aver preso parte ad Hercules: a interpretare la principessa Ebe c’è infatti Gaia Weiss, apparsa nel dramma italiano Bianca come il latte rossa come il sangue.

LA TRAMA- Con lo scopo di mettere fine al regime tirannico del re Anfitrione, la regina Alcmena dà alla luce Hercules, il cui vero padre è Zeus in persona. Cresciuto inconsapevole dei suoi natali semi-divini, il principe vive un’intensa storia d’amore con Ebe, principessa di Creta, che sarà presto promessa in sposa al fratellastro Ificle, apparentemente, per appianare divergenze politiche tra i due regni. Di conseguenza, l’eroe conoscerà la dannazione dell’esilio. Dopo essersi distinto nell’arte gladiatoria, Hercules farà ritorno a casa, ormai conscio della propria origine, per avere la vendetta che gli spetta.