Heather Parisi attacca di nuovo Lorella Cuccarini, ecco le sue parole

Heather Parisi ha sferrato un nuovo attacco alla sua collega showgirl e ballerina Lorella Cuccarini, con cui ha condotto Nemicamatissima.

chiudi

Caricamento Player...

La showgirl e ballerina statunitense Heather Parisi ha deciso di replicare alle accuse di coloro che sostengono che lei, nonostate abbia lavorato per anni in Italia, provi rancore e astio nei confronti del nostro Paese. La lettera aperta della Parisi ha consentito alla ballerina di sferrare un nuovo attacco a Lorella Cuccarini, la collega con cui ha condotto Nemicamatissima su Rai 1 e con la quale non c’è mai stata effettivamente grande simpatia.

Heather Parisi: “Lorella Cuccarini non accetta le critiche!”

Heather Parisi
FONTE FOTO: facebook.com/HeatherParisiOfficialFansPage

Queste le parole della Parisi: “Tanto per essere chiari, gli Stati Uniti sono ancor oggi un paese razzista e dove la libertà spesso è più apparente che reale. Lo dico da americana e lo accetto anche quando viene detto da chi non lo è… In Italia faccio fatica a vedere battaglie simili da parte della gente dello spettacolo con poche lodevoli eccezioni. Giusto per fare un esempio, in Nemicamatissima, mentre io parlavo di diversità, la mia collega ha preferito parlare dell’orgoglio di essere italiani. Credo che ciò che conta, sia impegnarsi, anche attraverso la critica costruttiva, a far diventare migliore il proprio paese, non guardare se ne esistono di meglio o di peggio”.

La shogirl ha poi aggiunto, rincarando la dose: “Ti posso assicurare che l’Italia vista da fuori è diversa da quella che viene fatta apparire a chi ci vive. I temi che mi sono cari, quelli relativi alla discriminazione in generale, nella maggioranza dei paesi liberi, ricevono una attenzione legislativa e un rispetto dell’opinione pubblica che in Italia non esistono. Lo dico senza odio o acredine, ma semmai con la rabbia di chi vede una ballerina con talento, virtù e potenzialità che anziché lottare per migliorare si guarda allo specchio insofferente alle critiche”.