Harry Potter doveva Sposare Hermione: la Rowling Ammette

A distanza di sette anni dalla conclusione delle famosa saga di Harry Potter, l’autrice ammette lo sbaglio. Harry Potter doveva sposare Hermione.

chiudi

Caricamento Player...

Harry Potter, una delle saghe letterarie più famose della nostra epoca, fa ancora discutere a distanza di sette anni dall’uscita dell’ultimo capitolo.  Composta da sette libri, scritti dall’autrice J. K. Rowling tra il 1997 e il 2007, la serie è diventata in breve tempo un fenomeno planetario con le sue 450 milioni di copie vendute, tradotte in 73 lingue e da cui sono stati tratti 8 film di grande successo commerciale.

Nella lunga vicenda ambientata in Inghilterra e in luoghi di fantasia, il piccolo mago Harry Potter frequenta insieme ad altri amici la scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts dove, mentre impara le arti magiche deve vedersela con le oscure forze del male impersonate dal potente stregone Voldemort.

A condividere le sue incredibili esperienze ci sono due amici: l’affascinante Ermione Granger e Ron Weasley il suo migliore confidente.In mezzo a tante battaglie e magie c’è anche posto per l’amore, avventure sentimentali, innamoramenti e gelosie tra loro ed altri compagni di magia. Alla fine della saga la bella Hermione va in sposa a Ron Weasley mentre Harry si accasa con la sorella di lui Ginny Weasley.

Dopo sette anni dall’uscita dell’ultimo capitolo la Rowling ammette di aver commesso l’errore: Potter avrebbe dovuto sposare Hermione.

l'autrice di Harry Potter: J. K. Rowling
l’autrice di Harry Potter: J. K. Rowling

Queste le dichiarazioni della Rowling in un intervista apparsa sul Time: “Hermione avrebbe dovuto sposare Harry. La coppia con Ron non funziona. Per ragioni che hanno poco a che fare con la letteratura e molto di più con l’intenzione di attenermi al plot come lo avevo immaginato in origine, Hermione è finita con Ron. Mi dispiace, mi rendo conto che i fan adesso potrebbero essere furiosi. Ma sono del tutto onesta, la distanza mi ha dato prospettiva. E’ stata una scelta dettata da questioni personali e non di credibilità. Sto spezzando i cuori con questa rivelazione? Spero di no”.

Dello stesso parere è Emma Watson l’attrice che nella versione cinematografica della saga interpreta Hermione: “Credo che in fondo anche molti fan lo sappiano e ad oggi si chiedono se Ron avrebbe potuto davvero rendere felice Hermione”