L’ Attrice Gwyneth Paltrow e la sua strana Teoria sui Sentimenti dell’Acqua

Gwyneth Paltrow,  l’ex moglie di Chris Martin ha abbracciato le improbabili convinzioni dello scienziato Masaru Emoto sul legame tra acqua e sentimenti umani.

chiudi

Caricamento Player...

Coccolate la vostra bottiglia d’acqua, e lei vi premierà donandovi dei reni più puliti. È l’ultimo consiglio in tema di salute che Gwyneth Paltrow ha inviato ai fan iscritti alla newsletter del suo sito web ” Goop” con il quale diffonde contenuti di moda, ambiente e altre tendenze.

Gwyneth Paltrow  la settimana scorsa durante una conferenza di tecnologia ha sostenuto pubblicamente che leggere i commenti online equivale allo stare in guerra, tra sangue e assenza totale di umanità. Ora invece ha spiegato come urlare contro un bicchiere o una bottiglia d’acqua peggiori la qualità del contenuto. Al contrario, dispensandole parole d’affetto, si ottiene l’effetto opposto e si beve meglio.

In merito ha affermato:

“Sono affascinata dagli studi che si stanno evolvendo attorno all’energia della coscienza e ai suoi effetti sulla materia. Ho avuto occasione di conoscere il pensiero del Dr.Emoto, secondo cui le molecole si comportano diversamente a seconda delle parole o della musica che li circonda. Lui ha provato che l’energia generata dalle parole positive o negative può davvero cambiare la struttura fisica di un oggetto

In altre parole, la mente umana può cambiare la struttura dell’acqua e il suo guru della salute, Habib Sadeghi, la sostiene:

“Lo scienziato giapponese Masaru Emoto ha svolto diversi affascinanti esperimenti sugli effetti delle parole sull’energia. Ha versato dell’acqua in contenitori etichettati con frasi negative come ‘ti odio’ o ‘paura’. Dopo 24 ore l’acqua al microscopio appariva come ghiacciata e non più cristallizzata. In altri contenitori pieni di acqua inquinata, invece, Emoto ha scritto parole come ‘Ti amo’ o ‘Pace’, e dopo 24 ore sono apparsi cristalli perfettamente esagonali e limpidi”

Inutile dire che queste convinzioni non sono  mai state prese in considerazione dalla scienza e l’unico che abbia provato a smontare le conclusioni di Emoto è stata la giornalista Carrie Poppy.

Non ci resta che provare!

Guarda cosa accade oggi.

[jwplayer player=”1″ mediaid=”17642″]